Euro2012: Italia – Germania… armiamoci di spread… e di ricordi…

0 Condivisioni

“…Rieccoli…. “!
Avranno pensato questo, molti tedeschi, dopo il rigore decisivo di Diamanti contro l’Inghilterra. Ritorna lo scontro “wurstel – pizza” e per la Germania questo incrocio evoca ricordi spiacevoli…

Moltissimi i motivi d’interesse sulla sfida in programma domani a Varsavia: le motivazioni politiche e culinarie da una parte, le grandi sfide mondiali (da Dortmund nel 2006 al 4 – 3 azzurro di Messico 1970) dall’altra….

LA SITUAZIONE POLITICA
Sono giorni convulsi quelli che anticipano il consiglio Europeo in programma il 28 e 29 giugno. La questione sul tavolo è sempre la stessa: le prospettive di crescita dell’area Euro, la stabilità economica dei Paesi Membri e delle loro manovre, e la riduzione del differenziale fra i titoli di stato dei paesi in difficoltà (Spagna e Italia su tutti) ed i Bund tedeschi.

merkel monti - Euro2012: Italia - Germania... armiamoci di spread... e di ricordi...

Proprio in queste ore i ministri dell’economia di Italia, Spagna, Francia e Germania si stanno incontrando per fare “fronte comune” e trovare un accordo in vista del consiglio di domani.
La richiesta del nostro premier Monti di utilizzare il fondo salva-stati per acquistare i titoli del debito pubblico italiano e spagnolo e ridurre lo stress finanziario sui due paesi sembra trovare qualche punto d’incontro con le idee del ministro tedesco Wolfgang Schauble.
Per molti la soluzione a tutti i problemi dell’Euro sarebbero gli Eurobond, ma ancora una volta è arrivato il NEIN della cancelliera tedesca Angela Merkel che ha dichiarato seccata: “Finché vivrò, no agli eurobond!”

Dopo Germania – Grecia ai quarti, per la Germania si prostetta un’altra partita ad alto differenziale: lo spread fra BTP e BUND in questo momento è pari a 460 punti. Ed ironia della sorte le altre due semifinaliste sono Spagna e Portogallo…. 


I PRECEDENTI

In 30 match (di cui 23 amichevoli) si registrano 14 vittorie azzurre, 9 pareggi e 7 successi tedeschi. Ma la preoccupazione tedesca è leggittima se consideriamo che le affermazione dei teutonici sono arrivate solo in gare amichevoli. Nei 7 precedenti “che contano” 3 vittorie azzurre (due dopo i tempi supplementari) e 4 pareggi – di cui 2 nei campionati europei, 1 – 1 nel 1988 e 0 – 0 nel 1996.
Tre le sfide epiche fra Italia e Germania:


17 GIUGNO 1970 – Stadio Azteca di Città del Messico

ITALIA – GERMANIA 4 – 3 dts (1 – 1 nei 90 minuti regolamentari)

Per tutti la partita del secolo… Italia avanti 1 – 0 dopo soli 8 minuti grazie a Boninsegna e raggiunta nei minuti di recupero da Schnellinger (una rarità in quegli anni assegnare extratime…)
Nei successivi 30 minuti si segnarono 5 goal con una quantità di emozioni difficilmente trascrivibile…. Al 94esimo goal di Gerd Müller su incomprensione difensiva; 4 minuti dopo il pareggio di Burgnich su altro errore difensivo. A chiusura di primo tempo supplementare contropiede fulmineo di Gigi Riva e nuovo vantaggio azzurro. Al 110′ nuovo pareggio tedesco, sempre con Gerd Müller; colpo di testa dell’attaccante tedesco che si infila fra Rivera e il palo… Lo stesso Rivera – non certo incolpevole nell’azione del 3-3 – un minuto dopo trova il piattone destro decisivo per il definitivo (e memorabile) 4 – 3.
In finale poi l’Italia perse 4 – 0 dal Brasile di Pelé…


11 LUGLIO 1982 – Stadio Bernabeu di Madrid

ITALIA – GERMANIA OVEST 3 -1

La nostra terza Coppa del Mondo… per tutti la più inaspettata…. La finale forse fu la partita più “semplice” nonostante gli infortuni di Antognoni e Graziani… Troppo bella e sorprendente la cavalcata azzurra (specie nel secondo girone con Argentina e Brasile) fino alla finale che il trionfo di Madrid, davanti al nostro grande Presidente della Repubblica Pertini, fu quasi una logica conseguenza…
La cronaca della finale racconta di un rigore sbagliato da Cabrini nel primo tempo… prima della riscossa azzurra nella ripresa con Rossi, Tardelli (memorabile la sua esultanza) e Altobelli in rete… Solo nel finale la rete della bandiera firmata Breitner.

Tardelli - Euro2012: Italia - Germania... armiamoci di spread... e di ricordi...

4 LUGLIO 2006 – Westfalenstadion di Dortumund
GERMANIA – ITALIA 0 – 2 dts (0 – 0 nei 90 minuti regolamentari)

L’apeteosi azzurra nei minuti finali dei tempi supplementari…. Prima il sinistro magico di Fabio Grosso su spettacolare assist no-look di Andrea Pirlo…. Poi il contropiede magistrale dell’Italia e la rete di Alessandro Del Piero… Questa la sintesi della vittoria pazzesca che aprì le porte alla quarta affermazione mondiale.
Partita stupenda a Dortmund. 120 minuti tirattissimi e pieni di occasioni da goal… Tedeschi sicuri di vincere nell’immediata vigilia del match e pronti agli sberleffi per lo scandalo Calciopoli che stava sconvolgendo il mondo del pallone italiano…Ma i tedeschi non avevano fatto i conti con la tenacia della squadra di Lippi, le parate di Gigi Buffon, la sicurezza di Cannavaro, l’estro di Pirlo e “l’onnipotenza” di Grosso…
Dopo 90 minuti equilibrati, nei supplementari l’Italia parte fortissimo ed in due minuti centra 2 legni: Gilardino prima e Zambrotta poi  fanno tremare la squadra di Klinsmann… I contropiedi di Podolski restano temibili ma le energie tedesche si esauriscono molto prima di quelle azzurre….
Al 118esimo l’angolo per l’Italia, la ribattuta della difesa tedesca, il pallone finisce a Pirlo che si inventa l’assist per il sinistro di prima intenzione di Grosso… palla all’angolino alla destra di Lehmann e 1 – 0 per noi….. Due minuti dopo il raddoppio di Del Piero….
Il coro di Caressa a Bergomi: “chiudete le valigie amici, si va a Berlino Beppe!” entra nella storia….

IL PRONOSTICO
I favori del pronostico sono tutti dalla parte dei tedesci allenati da Loew…. Tutte vittorie fino ad oggi e gioco spettacolare….
L’Italia – dopo le difficoltà con Croazia e Irlanda – ha fornito un’ottima prestazione contro l’Inghilterra dove sono mancati – come spesso successo a Euro2012 – solamente i goal…
Sicuramente le emozioni non mancheranno… e vi lascio con due commenti di due grandi sportivi – uno per parte:

Gianluigi Buffon dopo Italia – Inghilterra:
“Esiste una giustizia divina prima o poi… speriamo che non sia arrivato il momento della Germania… la battiamo sempre…!”

Boris Becker (tennista) su Twitter durante Italia – Inghilterra:”Mi sento che l’Inghilterra sarà molto fortunata stanotte” e poi “Dai Inghilterra!!! Non posso più aspettare per la semifinale contro la Germania: che partita Germania – Inghilterra….”
Tradotto: e se i tedeschi avessero paura…….?!? 

Trap_85

0 Condivisioni

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Trap85

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.