Euro2012: domenica Italia – Inghilterra…. scopriremo finalmente “chi ha fatto palo?!?”

Si avvicina il quarto di finale fra gli azzurri di Prandelli e i leoni indomabili di Roy Hodgson.
Domenica a Kiev (calcio d’inizio alle 20.45) sarà Italia – Inghilterra: in palio un posto in semifinale dove attende da poche ore la Germania di Gomez, Klose e compagni che hanno vinto per 4 – 2 il loro match contro i malcapitati greci.

Italia – Inghilterra dicevamo…. sfida anomala in ambito europeo dove si registra un solo precedente datato 1980 (girone eliminatorio a Torino con goal decisivo di Marco Tardelli). Il computo totale parla di 22 incontri (di cui 13 in gare amichevoli) con 9 vittorie azzurre, 7 inglesi e 6 pareggi.

bal - Euro2012: domenica Italia - Inghilterra.... scopriremo finalmente "chi ha fatto palo?!?"

Sfida atipica quindi, ma che ha un precedente esilarante nella storia cinematografica italiana: nel film “il secondo tragico Fantozzi” (pellicola del 1976 prodotta da Giovanni Bertolucci e con la regia di Luciano Salce) il rag. Ugo Fantozzi – interpretato magistralmente da Paolo Villaggio – è pronto a gustarsi in diretta dal mitico Wembley il big match di qualificazione alla fase finale della Coppa del Mondo. Il solito programma “formidabile” di tutti gli amanti sportivi: birra Peroni gelata, piatto preferito davanti (nel caso di Fantozzi una delicatissima frittatona di cipolle) e l’immancabile rutto libero…

A pochi minuti dal fischio d’inizio il dramma sportivo del ragioniere: la telefonata di Filini lo avvisa del solito imperdibile appuntamento settimanale con il cineforum organizzato dal potentissimo prof. Guidobaldo Maria Riccardelli che obbligava tutti i suoi dipendenti ad assistere a “meravigliose” pellicole con annesso dibattito sui film (solitamente dell’europa dell’Est come la temutissima “La Corazzata Kotiomkin”).

Il tragitto in macchina che conduce il ragioniere e la sua famiglia al cineforum è tutto quello che uno sportivo non vorrebbe mai affrontare (specie nei giorni nostri dove la tecnologia ha superato la cara vecchia radio…) durante una manifestazione sportiva.

La radiocronaca è entusiasmante, il cronista racconta di azioni convulse ed esclama frasi del tipo “Scusate l’emozione, amici che state comodamente seduti davanti ai teleschermi, nessuno escluso, ma sono 170 anni che non vedevo una partenza così folgorante degli azzurri!….”


Le emozioni si susseguono a tal punto che Fantozzi – al racconto dell’ennessima palla goal azzurra conclusa con un palo – in preda alla curiosità più sfrenata – scende dalla macchina, si arrampica sul davanzale di una finestra e – dopo aver rotto il vetro chiede “Scusi, chi ha fatto palo?!?”…. Il cazzotto preso in pieno volto dal ragioniere come risposta è “narrato” dal radiocronista con un celeberrimo “colpito da McKinley!!!”

Ecco…..sono passati ormai 36 anni da allora…. ma per molti la curiosità di scoprire chi ha fatto palo ed il risultato finale (poco dopo durante la proiezione del film si parlò di un 20 – 0 per l’Italia con Zoff in rete di testa su calcio d’angolo…) è ancora viva…così come tutte le risate che accompagnano questo “spezzone cult” della comicità italiana Laughing

La speranza è che domenica sera in Ucraina a “fare palo” sia Rooney e che la qualificazione sia azzurra.
In ogni caso – durante gli inni – il pensiero andrà alla strabiliante interpretazione dell’occhio della madre ne “La Corazzata Kotiomkin”

Trap_85


Trap85

Trap85

Vincenzo Marino alias Trap85, è un grande appassionato dello sport in generale ma soprattutto del mondo calcistico. Segue la sezione Calcio e Sport e cura contemporaneamente anche altre sezioni. Le sue pillole sportive sono vere e proprie pillole di saggezza e di grande esperienza alla Mario Sconcerti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.