E’ morto Giuliano Gemma un mito del cinema Western

0 Condivisioni

Grande lutto nel mondo del cinema italiano: ci ha lasciato a causa di un grave incidente stradale Giuliano Gemma un grandissimo del genere Spaghetti-Western.
L’attore alla guida della sua auto è stato coinvolto in uno scontro frontale ieri sera a Cerveteri, in provincia di Roma. A nulla è valsa la corsa del 118 all’ospedale di Civitavecchia in quanto le sue condizioni sono apparse subito disperate. Nell’incidente sono rimasti feriti anche un uomo e suo figlio, ma le loro condizioni non sono gravi.

Segui Informarea su Telegram

Addio a Giuliano Gemma

Giuliano Gemma, nato a Roma il 2 settembre 1938 aveva da poco compiuto 75 anni. Uno dei tanti sportivi approdati al cinema, così come successe anche per Terence Hill e Bud Spencer, passando da atleti a divi del cinema.
Il giovane Giuliano era appassionato di ginnastica, attrezzistica e soprattutto la boxe.
Le luci del cinema lo attiravano troppo e così iniziò a frequentare i set cinematografici facendo da stuntman; successivamente ebbe due piccole parti in Ben-Hur e nel Gattopardo di Visconti, ma la vera fama arriva quando viene scelto nel filone cinematografico “spaghetti western” facendo grandi incassi al botteghino.
Fra le pellicole più famose : “Una pistola per Ringo”, “Il ritorno di Ringo”, “Adiós gringo”, “I lunghi giorni della vendetta”, “Per pochi dollari ancora”. Con Bud Spencer girò “Anche gli angeli mangiano fagioli”.


Nella seconda parte della carriera, quella più matura, non mancarono film più impegnati come “Il prefetto di ferro” di Pasquale Squitieri, o come  “Un uomo in ginocchio “ di Damiano Damiani.
Altro grande successo fu “Speriamo che sia femmina” di Mario Monicelli.


Numerosi volte premiato per le sue interpretazioni, ha ricevuto un David di Donatello, un Globo d’oro, un Nastro d’argento alla carriera nel 2008, un premio come miglior attore al Festival internazionale di Karlovy Vary e, per tre volte, il Premio De Sica.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.