Dopo l’abbandono di Zayn Malik gli One Direction potrebbero sciogliersi

La notizia è di ieri. Zayn Malik ha lasciato gli One Direction per sempre. “La mia vita con gli One Direction mi ha dato molto più di quanto avrei mai potuto immaginare, ma dopo cinque anni sento che è arrivato il momento di lasciare la band. Vorrei chiedere scusa ai fan se ho deluso alcuni di loro – ha aggiunto – voglio solo una vita normale“.

Zayn Malik e Pierre Edwards

Gli altri della band, Niall Horan, Liam Payne, Harry Styles e Louis Tomlinson, dopo lo shock iniziale hanno rispettato la scelta di Zayn che qualche giorno fa aveva lasciato il tour a causa di un forte stress per tornare in Gran Bretagna.

One Direction

Nelle ultime ore sembra che la colpa dell’abbandono inaspettato sia dovuto alla fidanzata modella 21enne Pierre Edwards, che avrebbe convinto il cantante Zayn a lasciare il gruppo (come fece Yoko Ono con John Lennon).

C’è però chi, come il sito “Radaronline”, indica come causa dell’abbandono l’eccessivo abuso di alcol e sostanze stupefacenti. Più volte è stato chiesto a Zayn di smettere dandogli anche l’opportunità di ripulirsi, ma il cantante avrebbe rifiutato di farsi aiutare e così sarebbe stato allontanato.

Harry Styles

Fonti anonime continuano però a mettere carne al fuoco sulla situazione, e hanno svelato che, dopo Zayn Malik, anche Harry Styles potrebbe uscire dalla band per buttarsi nella recitazione hollywoodiana e continuare la carriera musicale da solista.

Se la notizia venisse confermata sarebbe un colpo duro per i fan degli One Direction, che non stanno più reggendo il troppo successo e gli eccessivi impegni in tutto il mondo.

Guarda la FotoGallery

Iscriviti al nostro canale Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Approfondimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.