Cosa serve per andare in Canada

Che cosa sia necessario ad un viaggiatore per entrare in Canada dipende da una serie di fattori tra cui la nazionalità del viaggiatore, il mezzo di trasporto, il motivo e la durata del viaggio.

A causa della pandemia da covid-19, il governo canadese ha imposto restrizioni all’ingresso dei cittadini stranieri, sospendendo di fatto il programma eTA: l’ingresso in Canada viene consentito ai soli cittadini canadesi e ai residenti permanenti, nonché ai loro familiari stretti (coniuge o partner di common law; figli minori; genitori). E’ bene informarsi sullo stato di queste limitazioni prima di programmare un qualunque viaggio in Canada.

Indice

Tutto quello che serve per andare in Canada

Cosa serve per andare in Canada

I cittadini di alcuni Stati, tra cui l’Italia, possono fare a meno di un visto qualora entrino in territorio canadese in aereo purché la loro permanenza sullo stesso territorio non ecceda la durata dei sei mesi: in questo caso, a loro sono richiesti semplicemente un passaporto in corso di validità e l’eTA Canada (il cui ottenimento è di gran lunga più semplice e meno costoso di quello di un vero e proprio visto).

Puoi richiedere l’eTA qualora tu ti voglia recare in Canada per vacanza, per motivi di studio o di lavoro (salve alcune eccezioni che vedremo), per fare visita a familiari od amici e come transito verso un’altra destinazione finale.

Anche il minorenne deve avere la proprio eTA.

Il cittadino canadese e quello statunitense non hanno bisogno dell’eTA e lo stesso vale per chi entra nel territorio canadese con mezzi diversi dall’aereo (per esempio auto, treno, nave da crociera).

Un documento che non hai l’obbligo di avere per entrare in Canada, ma che potrebbe di certo facilitare il tuo ingresso è la lettera d’invito che riguarda esclusivamente i viaggi d’affari.

Ti potrebbe, infatti, capitare di essere selezionato da un agente della CBSA (Canada Border Service Agency) per un controllo a campione nel qual caso avere con te una lettera d’invito del tuo partner commerciale potrebbe risparmiarti diverso tempo.

E’ consigliato che la lettera includa: le tue informazioni complete, quelle del tuo datore di lavoro e quelle del vostro partner commerciale, l’indirizzo ed il sito web dell’impresa che devi visitare, lo scopo e la durata della visita, la relazione tra il tuo datore di lavoro ed il partner commerciale, dove risiederai durante la tua permanenza sul territorio canadese.

Che cos’è un’eTA Canada

L’eTA Canada (Electronic Travel Authorization ovvero autorizzazione elettronica di viaggio) è un requisito d’ingresso per gli stranieri che volano in Canada qualora essi siano esenti da visto.

Ogni richiesta viene valutata dal Ministero per l’Immigrazione, i Rifugiati e la Cittadinanza del governo canadese e, in assenza di motivi che facciano temere per la sicurezza nazionale, viene speditamente approvata.

Al momento del check-in la compagnia aerea controlla che il tuo passaporto sia associato ad un’eTA.

Come abbiamo visto, puoi richiedere l’eTA, anziché un work permit, per un viaggio di affari, ma con alcune limitazioni.

Al viaggiatore d’affari che è entrato in territorio canadese con eTA è consentito svolgere solo alcune attività tra cui: incontrare un cliente o un fornitore, partecipare ad una fiera o ad una conferenza, organizzare un evento, comprare o vendere un prodotto.

Solo il giornalista, l’arbitro, l’atleta, l’allenatore, il relatore (se l’evento non dura più di cinque giorni), il professore universitario (esclusivamente per esaminare un progetto o una ricerca) ed il formatore aziendale (per la formazione presso la filiale canadese dell’azienda da cui è impiegato) possono esercitare la propria professione anche al di là di quelle determinate attività.

Non è consentito usufruire di eTA per svolgere un lavoro manuale o fisico, a meno che questo lavoro non sia svolto a livello universitario o gestionale (nel qual caso ti è consentito farlo solo una volta per un massimo di 15 giorni nell’arco di sei mesi o di 30 giorni nell’arco di un anno).

Puoi richiedere l’eTA, anziché uno Study Permit, per un viaggio di studio ma solo se il tuo programma di studio non superi i sei mesi.

Come richiedere eTA Canada

Il procedimento per richiedere ed ottenere l’eTA è interamente digitale, semplice, veloce ed economico, soprattutto facendo il confronto con il visto.

Il primo passo è compilare il modulo eTA per il Canada: è possibile farlo su computer, tablet o smartphone.

Quando hai completato il modulo, ti viene richiesto il pagamento che ammonta a € 19,95 per ogni passeggero: per pagare, puoi utilizzare Visa, Mastercard, Nexi, American Express, Postepay e Paypal (il pagamento è assolutamente sicuro).

Il tempo medio di approvazione dell’eTA Canada è di tre giorni con un massimo di cinque giorni (può capitare un controllo più approfondito a campione il che comporta un allungamento dei tempi); qualora tu abbia urgenza di partire per il Canada, ti consigliamo di presentare una richiesta urgente.

Il tempo medio di approvazione delle richieste urgenti è di soli 18 minuti. Il costo delle richieste urgenti è di ulteriori € 37,45 a richiesta.

Una volta approvata la tua eTA, riceverai un’email ed un sms di conferma: a questo punto, puoi già effettuare il check-in del tuo volo per il Canada.

Non è necessario che tu stampi questa conferma: infatti, gli agenti della compagnia aerea possono vedere se sei dotato di eTA semplicemente dal numero del tuo passaporto.

Quanto dura l’eTA Canada

L’eTA Canada ha una durata di cinque anni che decorrono dalla sua approvazione.

Anche se il programma eTA è, di fatto, temporaneamente sospeso a causa della pandemia da Covid 19, nulla ti vieta di fare già richiesta di un’eTA proprio in virtù della sua durata quinquennale.

Nel corso dei cinque anni, puoi effettuare tutti i viaggi in Canada che vuoi purché ciascuno non superi la durata di sei mesi e purché, ovviamente, essi rientrino nei casi di esenzione da visto (abbiamo visto che, per esempio, solo determinati viaggi d’affari lo sono).

Guida alla compilazione dell’eTA Canada

Puoi compilare il modulo eTA Canada non solo per te stesso, ma anche per un altro viaggiatore (ad esempio tuo figlio); è molto importante che tu abbia a disposizione, al momento della compilazione, il tuo numero di passaporto e quello relativo a tutti gli altri passeggeri per cui stai richiedendo eTA.

Compilare la richiesta di eTA è molto semplice e veloce (in genere ci si impiega circa dieci minuti per viaggiatore) e non occorre conoscere una lingua straniera dato che il modulo è in italiano (il viaggiatore può scegliere la propria lingua).

Il modulo eTA Canada comprende queste parti:

  • recapiti;
  • dati riguardanti il viaggio;
  • dati del passaporto, informazioni generali;
  • informazioni sul datore di lavoro;
  • domande di idoneità;
  • dichiarazione di consenso.

La parte superiore del modulo riguarda i recapiti, tuoi o del viaggiatore (o dei viaggiatori qualora siano più di uno) per cui stai completando il modulo: non è necessario che tutti i viaggiatori vivano allo stesso indirizzo, ma è necessario che vivano nello stesso Paese.

Quanto ai dati riguardanti il viaggio, non devi indicare lo scopo del viaggio, ma devi fornire la data di arrivo (che può essere indicativa qualora tu non abbia ancora prenotato).

Fai sempre molta attenzione quando inserisci i dati del passaporto (o passaporti): come abbiamo visto, l’agente della compagnia aerea è in grado di vedere se sei provvisto di eTA in base al numero del passaporto e, quindi, potrebbe non consentirti di partire qualora tu abbia sbagliato a scrivere il numero.

Nella sezione relativa ai dati generali, devi indicare lo stato civile ed un’eventuale seconda cittadinanza di chi viaggia; devi, inoltre, chiarire se il viaggiatore abbia mai avuto la residenza in Canada o se ne sia mai stato cittadino.

La parte riguardante le informazioni sul datore di lavoro va compilata solo nel caso di viaggiatori maggiorenni.

Le domande sull’idoneità servono per verificare se il viaggiatore possa rappresentare un rischio per la sicurezza: qualora tu risponda “Si” ad una delle domande, non puoi richiedere eTA ma puoi sempre provare con il visto.

La parte inferiore del modulo è per la tua dichiarazione di consenso.

Altri articoli utili

Iscriviti al nostro canale Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Approfondimenti