Consigli per l’asta di riparazione Fantacalcio 2019 (Top e Flop)

9 Condivisioni

Consigli per l’asta di riparazione Fantacalcio 2019. Scopriamo i top e i flop del girone di andata di Serie A 2018/2019,

A pochi giorni dalla fine del girone di andata e ad una settimana dalla ripresa del Campionato, siamo arrivati al “Mercato di gennaio” e come fantamister dovrai essere concentrato e pronto ad affrontare l’asta di riparazione del Fantacalcio 2019.

Dovrai migliorare la tua rosa e comprare buoni giocatori come se rovistassi tra la spazzatura alla ricerca di un’occasione imperdibile. Considera che se hai fatto casini nell’asta estiva, sistemare le cose nell’asta di gennaio non sarà facile. Rimettere in piedi una squadra disastrata è un’impresa veramente ardua.

Comprare un giocatore nel fantamercato di riparazione senza un aiuto concreto non migliorerà la tua classifica, ecco perché se cerchi l’affare del secolo, non perdere i consigli che darò in questa guida e leggi con attenzione le sorprese tra attaccanti, centrocampisti e difensori, ma anche i flop che nel girone di andata hanno fortemente deluso.

Chi acquistare al mercato di riparazione Fantacalcio 2019

consigli per l'asta di riparazione Fantacalcio 2019

Attaccanti: le sorprese tra i top e flop

Top: tra i migliori consigli per l’asta di riparazione Fantacalcio 2019, non possiamo che partire dagli attaccanti e menzionare il polacco del Genoa Piatek, con i suoi 13 goal, pagato di certo pochissimo in sede d’asta. Bene anche l’altro polacco Milik, che con 10 reti ha segnato più dei suoi compagni Insigne e Mertens. Molto bene anche l’empolese Caputo con 8 goal, anche se un po’ macchiati dai due rigori sbagliati.

Superiore alle aspettative anche Mandzukic che con i suoi 8 goal sta andando su medie realizzative superiori a quelle degli ultimi anni. Benissimo anche Zapata dell’Atalanta con i suoi 9 goal, anche se il colombiano si è sbloccato dopo ben 9 giornate. Molto bene sono andati, anche se non rappresentano sorprese, i top Ronaldo, Immobile e Quagliarella. Meglio poteva fare anche Icardi anche se non può di certo essere considerato una delusione.

Flop: tra le maggiori delusioni in attacco possiamo annoverare l’argentino Callejon del Napoli, non è mai stato un bomber ma zero goal in un girone rappresentano una forte delusione per tutti quei fantamister che avevano puntato su di lui come attaccante di seconda fascia. Fra i big, che sicuramente hanno dilapidato i crediti dei fanta allenatori in fase d’asta, le maggiori delusioni sono il top player della Juventus Dybala ed il bomber della Roma Dzeko, che con soli 2 reti realizzate hanno messo seriamente in difficoltà chi aveva fortemente puntato su di loro. Non benissimo nemmeno Higuain, che con soli 6 reti ed un rigore sbagliato ha dato pochi bonus a chi credeva di aver preso un autentico top player. Fra le delusioni anche il Cholito Simeone che non è andato oltre i 4 goal in maglia viola.

Centrocampisti: le sorprese tra i top e flop

Top: Sicuramente su tutti ha sbalordito il giocatore dell’udinese De Paul con 8 reti , meno sorprendente Ilicic anche lui con 8 reti, nonostante un partenza con poche presenze. Altri giocatori top sono Benassi, con i suoi 6 goal, l’empolese Krunic, 4 goal come il cagliaritano Joao Pedro, lo sloveno della Spal Kurtic con 5 goal. Nota di merito anche per il romanista Cristante che con 4 goal è il centrocampista più prolifico dei giallorossi. Bene pure Boateng con il Sassuolo, frenato da un infortunio.

Flop: Mai come questo anno sono tantissimi i centrocampisti che hanno deluso le aspettative dei fantallenatori in termini di bonus, in rapporto sia al rendimento dello scorso anno sia all’esborso oneroso in sede d’asta. I nomi sono illustrissimi: da Hamsik addirittura fermo a quota zero fino a centrocampisti che lo scorso anno avevano raggiunto la doppia cifra come i laziali Milinkovic Savic (3 goal) e Luis Alberto (1). Anche gli interisti Perisic e Nainggolan,con 2 e 3 goal, hanno deluso in tutto il girone di andata. Non esaltante nemmeno il rendimento in zona goal di Chiesa (3) nell’anno della sua consacrazione. Un solo goal anche per gli Juventini Pjanic e Bernardeschi e per il napoletano Verdi.

Difensori: le sorprese tra i top e flop

Top: Tra i difensori goleador sicuramente il più prolifico di questa girone di andata di Serie A, è Ferrari del Sassuolo con ben 4 reti, mentre 3 goal sono una sorpresa per l’atalantino Hateboer e il bolognese Mbaye. Meno sorprendenti i 3 goal di Romagnoli del Milan e del romanista Kolarov. Parlando di difensori importante è la media voto che risulta altissima per Chiellini (6,58); molto buona anche quella dell’atalantino Mancini (6,29), del portoghese bianconero Cancelo (6,29), del laterale del Napoli Malquit (6,28) e del laziale Acerbi (6,26).

Flop: Sicuramente il più deludente è stato il neo milanista Caldara che praticamente non ha visto mai il campo, prima per scelta tecnica poi per infortunio. Nelle file dei big, le principali delusioni sono quelle di Mario Rui con media voto (5,54), Hysaj (5,75), Fazio (5,72) nonostante i 3 goal. Non eccezionale nemmeno la prima parte di stagione di Criscito (5,91) e Bonucci (6) tanto per citare difensori che nell’asta saranno stati strapagati.

DoctorsTrucco

Angelo Grasso alias DoctorsTrucco, ha svolto per anni l’attività di cabarettista nel duo DoctorsTrucco esibendosi presso i più svariati locali d’Italia. In questo sito si occuperà della sezione Cabaret regalandoci delle verie e proprie pillole di comicità e di risate a crepapelle (garantito) e, grazie alle sue capacità innate, della sezione Fantacalcio (nel suo palmares Fantagazzetta ci sono già 4 premi).

DoctorsTrucco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.