Consigli Fantacalcio Serie A 2016-2017: gli attaccanti low cost

Ecco chi prendere tra gli attaccanti all’asta Fantacalcio 2016-2017: utili consigli su chi inserire in rosa a basso prezzo.

E’ tempo di fare delle scelte per coloro che vogliono giocare al Fantacalcio 2016-2017 con i propri amici o su siti specializzati. Manca oramai qualche settimana all’inizio del Campionato di Serie A ed è tempo di appuntarsi i nomi dei calciatori da prendere all’asta.

Una delle ricerche più frequenti che il fantacalcista fa per la propria squadra, è quella dei giocatori low cost da affiancare a top player come Higuain, Icardi e via dicendo. Scegliere quei calciatori sconosciuti che con buoni voti, e magari dei bonus, possono dare quel piccolo valore aggiunto alla tua squadra è fondamentale per vincere qualsiasi fantacampionato. Ecco quindi qualche utile consiglio sugli attaccanti low cost.

Acquisti low cost Fantacalcio 2016-2017

Nella Juventus, alle spalle della coppia regina, ve ne è un’altra che merita un’alta considerazione da parte dei fantallaenatori, sia pure con le dovute precauzioni, ovvero evitando aste selvagge: ZazaMandzukic è infatti un abbinamento di tutto rispetto ma bisognerà vedere quanto spazio riusciranno a ricavarsi con cotanta concorrenza. Tra i due è il croato a godere maggiormente della fiducia di Allegri ed è quindi da preferire rispetto all’azzurro che però è in odore di trasferimento: dovesse cambiare aria ma restare in Italia, acquisendo quindi la “titolarità”, diverrebbe un acquisto da non farsi sfuggire.

 Attaccanti Low Cost

Inseriamo un po’ a sorpresa e controcorrente rispetto ad altri “esperti” in questa categoria, l’asso del Sassuolo Berardi. Il giovane attaccante, che calcia anche i rigori, ha infatti una media realizzativa ancora inferiore alle sue possibilità e la pur buona quantità di bonus regalati (nello scorso anno 7 reti e 6 assist) è minata dalle assenze (in tutto 11 nel 2015/16), dai cartellini (10 gialli e 1 rosso!) e dai due errori sul dischetto. Quindi meglio non accapigliarsi per lui con i vostri rivali, mentre diverrebbe un toccasana se acquistato a prezzo modico e magari abbinato ad un big. Consiglio: se avete un debole per lui chiamatelo subito (quando ancora le “puntate” sono più timide), o, se resta fuori dai grandi giri, verso la fine della sfiancante seduta d’asta. Alle stesse latitudini vi potrà riuscire più facile portarvi a casa Politano che, sia pure meno appetibile rispetto allo scorso anno quando molti siti lo avevano listato centrocampista, può rivelarsi un ottimo affare in quanto molto abile anche sulle palle ferme.

 

Le scommesse

Un vero affare potrebbe rivelarsi il genoano Ocampos, dotato di un gran dribbling e portato all’assist. Una buona scelta come quinto attaccante nella vostra rosa; se invece venisse listato centrocampista dal vostro sito di riferimento, vi autorizzeremmo a spendere decisamente qualche credito in più.

Tra gli avanti delle neopromosse un occhio di riguardo al Crotone, che per sostituire Budimir ha pescato nella serie B portoghese il centravanti nigeriano Simeon Tochukwu Nwankwo, classe 1992, e quasi 30 reti complessive nelle ultime due stagioni, è un gigante di 198 centimetri, snello e niente affatto lento, oltre che naturalmente pericolosissimo sul gioco aereo. Come scelta finale per arrotondare la rosa potrebbe essere davvero interessante.

Per restare alle nuove arrivate nella massima serie rileviamo che il Cagliari si è buttato sull’usato sicuro, andando ad aggiungere a Sau e Farias il “nomade” Borriello. Ci sentiamo di spendere un consiglio per il brasiliano (14 reti in B lo scorso anno), tenendo i due italiani come ancore di salvezza a cui aggrapparsi per completare la rosa.

Attaccanti Scommesse

Per chiudere con le punte delle “provinciali” segnaliamo Manaj del Pescara e Nestorovski del Palermo. Due vere e proprie scommesse che fondano sulla loro titolarità la propria appetibilità in campo fantacalcistico. Chiaramente da prendere a completamento delle vostre rose ma con un pizzico di fiducia.

Considerazione finale su Pjaca della Juventus e Gabbiadini del Napoli; il croato come attaccante appare chiuso anche se promette davvero bene; tenetelo d’occhio per un eventuale mercato di riparazione, oppure prendetelo subito, ma a poco, ed incrociate le dita. Il napoletano invece, pur partendo dietro Milik potrebbe trovare spazi inattesi: la scommessa in questo caso non è spendere poco per ottenere molto, ma valutare il giusto investimento per un calciatore che, utilizzato con continuità, potrebbe davvero stupire.

Questo e molto altro troverete nella Bussola del Fantacalcio 2016/17, che potete scaricare dal nostro sito. Si tratta di una guida Fantacalcio in cui sono raccolti consigli più specifici su questi ed altri giocatori, la loro possibile titolarità e la loro collocazione tattica, oltre alle statistiche complete della passata stagione, rigoristi, assistmen, probabili formazioni, possibili sorprese e tanto altro per una grande annata di Fantacalcio.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Giampiero Giuffré

Giampiero Giuffré

Giampiero Giuffè: bancario per necessità ma non per vocazione, si butta a capofitto nel mondo radiotelevisivo alla fine degli anni 90′ e per 7 anni conduce su RadioSpazioAperto, insieme al fratello Simone, prima The Football Box, La Scatola del Calcio, dedicata al calcio internazionale, e poi BZona, Allenatori nel Pallone, trasmissione semiseria sul mondo del calcio e del fantacalcio. Appassionato tifoso laziale collabora come redattore o caporedattore con vari siti; dedito anche alla musica caraibica e latina in genere, la balla e ne scrive. In questo blog segue, per ora, la categoria I Miti dello Sport.Blog personale: http://www.giroma.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *