Connessione lenta: ecco come risolvere

13 Condivisioni

Connessione lenta? Internet lento? Tranquillo in questa guida vedremo come migliorare la connessione Wifi analizzando le tematiche su come velocizzare Intenet, come cambiare canale Wifi, come amplificare il segnale Wifi e come potenziare il segnale Wifi.

Avere una connessione sicura, potente e veloce in ogni angolo della casa è il sogno di tutti gli internauti. I problemi più comuni legati ad una connessione lenta sono da sempre gli stessi: scarse prestazioni e segnale poco potente.

wi fi

Con l’evolversi degli standard di connessione, la qualità e la velocità di connessione è notevolmente migliorata: dall’originale 802.11 che aveva una lunghezza di banda di 2 MB/s si è passati all’attuale 802.11ac che consente di scambiare dati ad una velocità massima di 2 GB/s.

Tuttavia molti sono i problemi che permangono. Ecco perché ho voluto raccogliere tutti gli elementi necessari a guarire i problemi della tua rete wireless.

Misurare la velocità della rete

velocità connessione
Come verificare quando una connessione Wi fi non funziona come dovrebbe? La soluzione è misurare la velocità di trasmissione e magari confrontarla con quella LAN cablata.

Come verificare la velocità della rete su LAN

Sono oramai tanti i provider che promettono fibra a 1000 MB o Adsl super veloci, il problema è che, salvo casi rari, quasi nessuno mantiene le promesse date. Purtroppo non è tutta colpa loro? Le cause sono legate ai limiti tecnologici insiti nelle tecnologie utilizzate.

Per verificare la reale velocità della connessione puoi affidarti a Speedtest, che non solo effettua misurazioni reali ma fornisce anche la velocità espressa in Megabit per secondo (Mbps) ed il ping espresso in millesecondi (ms).

La misurazione avviene attraverso il trasferimento dei dati dal tuo PC al server più veloce scelto da Speedtest. Volendo puoi cambiare server e sceglierne uno in Italia. Il test viene eseguito in pochi minuti e registrandoti è possibile salvare i risultati ottenuti per confrontarli con le numerose prove che puoi fare giornalmente.

Per una migliore verifica ti consiglio di collegarti alla LAN del router con un cavo di rete.

Se non sei soddisfatto di Speedtest puoi provare un test Thinkbroadband, al termine del quale riceverai anche informazioni su cosa fare per migliorare la tua connessione.

Come verificare la velocità della rete tramite Wifi

Completata la misurazione della velocità della rete Wifi tramite connessione LAN, dovrai ripetere il test utilizzando la connessione wireless.

Se le differenze sono minime, significa che la WLAN funziona a dovere. In caso contrario, se riscontri differenze superiori al 20% allora la tua WLAN potrebbe avere qualche problema.

Puoi misurare la velocità della tua connessione Wifi utilizzando l’app per Android, Meteor. Memorizza i test effettuati per consentire all’utente di confrontare la velocità della rete cablata con quella Wifi o della rete mobile 3G o 4G.

Per i dispositivi mobili Apple, iPhone e iPad, puoi sfruttare l’applicazione già indicata Speedtest.

Verificare le prestazioni della rete Wireless

connessione lenta

Hai già notato che spostandoti nelle varie stanze il tuo dispositivo perde il segnale Wifi? Molti router hanno uno distribuzione omogenea del segnale, occorre per cui capire dove questa è meno potente. Vediamolo insieme.

Come scoprire dove la ricezione Wifi è migliore

Esiste un’app per Android chiamata Wifi Analyzer (Misuratore di segnale), con la quale è possibile misurare l’intensità del segnale della connessione Wifi mettendo in evidenza un indicatore che ne rappresenta la potenza in percentuale. Tutto quello che dovrai fare è spostarti nelle varie zone del tuo appartamento e analizzare se il segnale è sempre al 100%. In caso contrario ti consiglio di evitare di posizionare il computer nelle aree con poca copertura.

Come mappare la copertura del Wifi

Per avere maggiori performance di connessione potresti prendere in considerazione la realizzazione di una mappa dell’appartamento nella quale evidenziare le aree buie e quelle di maggior copertura. A tal proposito puoi prendere in considerazione il programma Ekahau HeatMapper. Si tratta di un software da installare nel PC portatile e che camminando nelle varie stanze della casa effettua misurazioni sull’intensità del segnale.

Alla fine avrai un poligono colorato nel quale in verde potrai visualizzare le aree con buona copertura, mentre in rosso quelle con scarsa copertura. Le aree di copertura intermedia sono invece evidenziate in giallo o arancione. Volendo puoi importare una pianta dell’appartamento e poi realizzare la heatmap partendo da questa.

Cosa rallenta il Wifi

wifi lento

Sono molte le applicazioni che consumano banda al punto tale da rendere difficile la navigazione su altri dispositivi connessi. Ecco perché occorre scovarle e capire se nella nostra rete sono connessi i cosiddetti “Intrusi”.

Chi mangia la banda

Per verificare se nella nostra rete c’è un dispositivo che ne sfrutta la maggior parte, puoi utilizzare la versione gratuita di Glasswire. Si tratta di un programma che mostra un grafico in tempo reale di tutti i software e processi che stanno utilizzando la rete, con in più la possibilità di avvertirti quando uno di essi supera una certa soglia imposta.

Monitoraggio dell’utilizzo dei dati Glasswire è la corrispondente applicazione per Android e mette a disposizione anche uno strumento chiamato Speed Meter che misura l’utilizzo dei dati in tempo reale allertandoti quando un’app è entrata nella rete Wifi o mobile.

Scopriamo gli intrusi nella nostra rete

Come vedere se qualcuno è connesso alla mia rete wifi? Wireless Network Watcher mostra l’elenco di tutti i dispositivi connessi alla tua rete locale. Evidenzia non solo quali di essi consumano più banda ma anche se alcuni dispositivi sono connessi senza essere invitati (i cosiddetti intrusi).

Se sospetti che qualcuno (ad esempio il tuo vicino di casa) si connette alla tua rete ti basterà avviare WNWatcher e attivare l’opzione Beep on new device. In questo modo non appena un nuovo dispositivo si connetterà alla tua rete verrai avvertito tramite un suono. Anche Glasswire offre la stessa funzione, ma solo nella versione a pagamento al costo di 39 dollari.

Altri controlli che puoi fare sono sul router. Ad esempio potresti utilizzare il servizio online Router Checker e verificare se un hacker ha preso il controllo del tuo router.

Modificare le impostazioni del router

come potenziare il wifi

Ottimizzando le impostazioni del tuo router potrai migliorare decisamente la qualità della tua connessione. I passi che potresti eseguire sono quelli di spostarsi su un canale migliore o passare ad una banda più veloce.

Come cambiare canale

Il segnale wireless del router funziona come una trasmissione radio, ovvero sfrutta una certa banda di frequenza ed un determinato canale su questa banda. Il sovraffollamento dei canali, come nelle trasmissioni radio, provoca affollamenti. Se abiti in un condominio super affollato potrebbe comportare diversi problemi. Ad esempio potresti trovarti ad affrontare il problema del router dei vicini che trasmettono sul tuo stesso canale e quando questo accade la tua rete diventa lenta e discontinua.

Per capire se il canale sul quale trasmette il tuo router è congestionato puoi installare WifiAnalyzer. Si tratta di un’app Android open source che consente di visualizzare la potenza del segnale e il canale sulla quale trasmetti. L’app mostra anche la qualità dei canali e l’esportazione di report dettagliati. Molti router tendono a scegliere automaticamente il canale da utilizzare, puoi però selezionare manualmente un canale da impostare. Di solito i canali più congestionali sono: 1, 6 e 11.

Per cambiare un canale devi agire nella pagina di configurazione del router accessibile da browser. Visto che ci sei, modifica anche la password del router, se non lo hai mai fatto.

Come passare ad una banda più veloce

I vecchi router utilizzavano la banda dei 2,4 GHz oggi siamo a 5 GHz. Di solito i router preferiscono quest’ultima banda per via della maggior velocità offerta, ma la rete 2,4 GHz ha il vantaggio di riuscire ad attraversare meglio gli ostacoli grazie a delle onde di lunghezza maggiore, per questo motivo offre una maggior copertura.

A tal proposito puoi utilizzare l’applicazione WifiAnalyzer per effettuare l’analisi di ciascuna banda.

Aggiornare il router

velocità connessione internet

Se nessuna impostazione migliora la qualità o la velocità della tua connessione Wifi, il suggerimento è cambiare il router.

Cambiare il router

Se ti accorgi che per navigare occorre riavviare il router continuamente, forse è arrivato il momento di cambiarlo.

Quelli forniti dai provider sono di solito molto validi, come i modem ADSL D-Link di Infostrada. Se vuoi acquistarne uno autonomamente, ti consiglio Tp-Link Deco M5, integra antivirus, parentali control e supporto alle reti Mesh, file sharing, VPN e sistema di criptazione WPA2-AES integrato.

Offerta
TP-Link Deco M5 Wifi Mesh, Unità Aggiuntiva, Fino a 140 ㎡, Supportare Fino a 10 Unità in una Casa, Compatibile Alexa
  • E possibile installare fino a 10 unità Deco per la creazione di coperture anche complesse ed estese
  • Mesh Wi-Fi: distribuisce una connessione wireless veloce, stabile e senza interruzioni fino a 1267 MBps
  • Ottimizzazione automatica di tutta la rete tramite tecnologia TP-Link ART (Advanced Routing Technology)
  • HomeCare: sistema di protezione e Parental Control sviluppato con Trend Micro
  • Comandi vocali: compatibile con Amazon Alexa e IFTTT

Se possiedi un router dual band puoi sfruttare sia le reti a 2,4 GHz (per navigare su internet) che quelle a 5 GHz (per guardare stream dei film in 4k) raddoppiando i canali e la larghezza di banda.

Se abito in una casa grande e affollata di dispositivi connesso al Wifi, potresti prendere in considerazione l’acquisto di un router tri-band come il Netgear R8000 Nighthawk che mette a disposizione una banda a 2,4 GHz e due a 5 GHz.

Offerta
Netgear Router WiFi Nighthawk, Compatibile con Alexa e Google Home, Router Tri-Band, Velocità AC3200, 5 porte Ethernet (R8000)
  • Router WiFi AC3200 Tri-Band con processore dual core 1 GHz per garantire la massima velocità e stabilità
  • Compatibile con Alexa e Google Home
  • Esperienza di streaming senza buffering e interruzioni per tutti gli utenti di casa.
  • App Nighthawk per configurare facilmente il router e di sfruttare al massimo il WiFi
  • La tecnologia Smart-Connect individua i dispositivi più lenti e quelli più veloci per separare le bande WiFi

Potenziare il router con il firmware DD-WRT

Se vuoi risolvere eventuali problemi di sicurezza è bene aggiornare il firmware del router. A volte però diventa necessario rimpiazzare del tutto il firmware di fabbrica con uno alternativo, come il DD-WRT. Si tratta di un firmware open source con notevole supporto a molte feature aggiuntive. Ad esempio puoi creare VPN sicure o utilizzare funzioni di QoS (Quality of Service).

Non tutti i router sono compatibili con DD-WRT. Per scoprirlo ti basterà collegarti al Router Database su questo sito.

Migliorare le prestazioni dei dispositivi Wifi

connessione Intenet lenta

Se il router funziona e la connessione Wifi ha un buon segnale, occorrerà prendere in considerazione la scarsa qualità dei dispositivi Wifi utilizzati.

Aggiornare i dispositivi al Wifi 802.11AC

Presentato per la prima volta nel 2003 per rimpiazzare il più lento 802 lo standard Wifi 802.11AC (Wireless AC) è oggi utilizzato dai nuovi router. Se il tuo router è piuttosto vecchio il consiglio è quello di cambiarlo. Per rendere più veloci anche PC e altre periferiche che ancora utilizzano i vecchi standard Wifi, puoi acquistare un adattatore USB 802.11AC dual band come la Netgear A6100-100PES.

Netgear A6100-100PES Micro Adattatore USB Wireless, AC600 Mbps, DualBand, Nero
  • La nuova generazione Wi-Fi-150/433 Mbps
  • Push 'N' Connect utilizzando Wi-Fi Protected Setup
  • Design innovativo
  • Tecnologia Beamforming
  • A6100 Wi-Fi USB Mini Adapter- AC600 Dual Band (A6100),Guida installazione, CD installazione Netgear genie

Dare la precedenza ai dispositivi ad elevato traffico

Se il tuo router dispone di opzioni per l’impostazione del QoS (Quality of Service) o se hai installato il firmware DD-WRT, puoi suddividere la banda disponibile tra i dispositivi Wifi dando la precedenza a quelli che ne consumano di più. Ad esempio puoi assegnare più banda alla Smart TV dove visualizzi video 4K e ridurla invece sullo smartphone dove utilizzi Facebook o Twitter.

Come amplificare il segnale Wifi

adsl lenta

Potenziare il segnale Wifi è la soluzione ideale se vuoi evitare un calo di prestazioni nell’allontanarti dal router.

Utilizzare il Range Extender

Un Extender Wifi è un dispositivo che serve per espandere il raggio d’azione della Wifi. Si tratta di una sorta di access point che cattura il segnale emesso dal router principale e lo ripete nell’etere. Gli extender hanno però uno svantaggio riducono la velocità del Wifi. In compenso sono economici come l’extender dual band della Netgear EX3700.

Offerta
Netgear Ripetitore WiFi Wireless EX3700, Copertura per 2-3 stanze e 8 Dispositivi, Velocità Fino a 750 Mbps, Compatibile con Tutti i Modem Router, WiFi Extender e Access Point Design Compatto
  • MAGGIORE COPERTURA WiFi: aumenta la copertura WiFi fino a 50mq e collega fino a 8 dispositivi quali laptop, smartphone e tablet
  • WiFi AC750: fino a 750 MBps di velocità wireless dual band per i tuoi dispositivi e tecnologia FastLane
  • COMPATIBILITA' UNIVERSALE: funziona con qualsiasi router, modem router e access point wireless
  • PORTE ETHERNET: collega in modo semplice console di gioco, decoder o qualsiasi altro dispositivo tramite la porta ethernet 10/100
  • SICUREZZA DI RETE: supporta funzionalità WEP e protocolli di sicurezza wireless WPA/WPA2

Creare una Rete HomePlug

Gli HomePug o adattatori PowerLine, sono dispositivi che si connettono alle prese di casa e usano i cavi elettrici per trasmettere i dati. Uno degli adattatori deve essere connesso nei pressi del router, mentre gli altri possono essere connessi ovunque purché sulla linea elettrica servita dallo stesso contatore.

Questi adattatori sono più efficaci rispetto ai Range Extender ed implementeranno una connessione Wifi con un nuovo nome di rete alla quale potrai connetterti. Gli HomePug connessi alla rete possono essere più di uno ed estendono meglio il segnale Wifi senza perdita di potenza o di qualità.

Offerta
Devolo dLan 500 Starter Kit Adattatori Powerline, Wi-Fi, Bianco
  • Kit composto da: 1 x dLan 500 WiFi (una porta Fast Ethernet e un'interfaccia Wifi) e 1 x dLan 500 Duo (due porte Fast Ethernet)
  • Per creare una reta WiFi estesa senza ricorrere ai tradizionali e poco funzionali repeater WiFi
  • Collegamento tra i dispositivi attraverso la rete elettrica
  • Elimina la necessità di opere in muratura per collegare fisicamente computer r router
  • Supporta gli standard wireless Ieee 802.11 b, g, n, 2,4 GHz (banda singola)

Utilizzare le Reti Mesh

connessione internet lenta

Se cerchi una rete Wifi prestazionale e dalla grande copertura la soluzione migliore sono i dispositivi che creano una rete mesh.

Creare una Wifi personalizzata

Una rete mesh non è altro che una serie di nodi che corrispondono a mini router che rimbalzano il segnale wireless l’un l’altro per creare una rete Wifi di ampia copertura e capace di offrire una notevole velocità in ogni ambiente della casa.

Realizzare una rete mesh non è costoso, considerando che un kit base come il Tenda Nova MW3, che offre 3 dispositivi, dovrebbe garantire una copertura di 300 mq.

Tenda Nova Mw3, Sistema Wifi Mesh Ac1200 con Copertura Dual Band Fino a 300 ㎡, Auto Organizza la Rete, App in Italiano, Confezione da 3 Pezzi
  • MW3 con la tecnologia di True Mesh di nuova generazione per eliminare le zone morte di WIFI in vostra casa; il pacchetto di 3 ti offre fino a 300 ㎡ copertura di WiFi, il pacchetto di 2 ti offre una gamma di fino a 200 ㎡ WiFi, rendendo il wifi sia in tutte parti
  • Con tecnologia MU-MIMO e un sistema WIFI di rete di Dual band 1200 MBps, il QoS assegna di forma intelligente larghezza di banda per garantire una riproduzione fluida, giochi, download, video 4 KHD e videochiamata senza interruzione allo stesso tempo;
  • I tre nodi sono pre-collegati auto organizza la rete, con App in italiano 3 passi installare con indicazioni, facendo che la copertura di la casa sia più semplice;
  • GESTIONE CON LA TENDA APP IN ITALIANO: la app WiFi di tenda consente di bloccare a utenti non autorizzati con un solo tocco, per proteggere la privacy personale. Anche è compatibile con il parental control per aiutare i bambini a navigare internet in modo sicuro.
  • CONFEZIONE INCLUDE: 3 punti di rete identici, 3 adattatori di alimentazione, Guida di installazione rapida, cavo di 1 Gigabit Etherne.

Esistono sistemi anche molto più costosi come il TP-Link Deco M5 ed offre anche connettività Bluetooth e 2 porte Gigabit.

Offerta
TP-Link Deco M5 Wifi Mesh - 3 Unità Fino a 400㎡, per Case su 2 o 3 Piani, Velocità Dual-Band 1267Mbps, Sostituisci Router Tradizionali e Wifi Extender, Compatibile Alexa
  • Deco è la soluzione Mesh Wi-Fi che ti permette di sfruttare un segnale veloce, stabile e senza interruzioni in tutta la casa
  • Unico nome di rete WiFi: il sistema Deco seleziona automaticamente il miglior percorso di connessione per ogni device tramite l'algoritmo TP-Link ART
  • Nessuna interruzione come l'extender wifi
  • TP-Link HomeCareTM è un sistema di protezione e controllo con Trend MicroTM
  • Comandi vocali: Deco M5 è compatibile con Amazon Alexa e IFTTT

Alcuni sistemi Mesh non funzionano con tutti, è bene quindi prima di acquistare verificare la compatibilità.

I sistemi Mesh

Da qualche mese è disponibile in Italia Google Wifi, il sistema mesh capace di autoconfigurarsi grazie ad un sistema di autoapprendimento integrato, unito con un sistema di analisi basato su cloud. Google Wifi registra e crittografa una serie di dati relativi al segnale Wifi distribuito e li utilizza per adeguare automaticamente le performance del sistema. Quest’ultimo è in grado di cambiare il canale di trasmissione per spostarsi su quello meno congestionato ed utilizza uno smart steering intelligente per spostare i dispositivi connessi dalla banda a 2,4 GHz a quella a 5 e viceversa, garantendo prestazioni elevate.

L’utente può inoltre effettuare test di velocità, utilizzare il parental control e creare una rete privata alla quale possono connettersi amici o parenti. Il sistema viene offerto a 139 euro per un solo dispositivo in grado di coprire appartamenti fino a 140 mq. Per metri quadri superiori, fino a 400 mq occorrerà avvalersi di tre dispositivi. Per maggiori informazioni puoi visitare questa pagina.

Conclusioni

Concludo questo articolo dandoti alcuni accorgimenti su cosa non fare per evitare di minare la stabilità e la potenza del segnale Wifi.

Tieni il router lontano dal telefono cordless, dato che si tratta di una fonte di interferenza con il segnale Wifi, seguito a ruota da baby monitor, speaker bluetooth e forno a microonde. Tutti questi dispositivi sono deleteri poiché trasmettono in wireless sulla banda dei 2,4 GHz.

Non nascondere il router per metterlo al riparo da polvere o altro in quanto limiterai il segnale Wifi. Il segreto è tenerlo all’esterno ed il più alto possibile.

Non utilizzare dispositivi obsoleti e dare la colpa delle scarse prestazioni al router.

Non abilitare filtri sui Mac Address, renderai più difficile l’accesso al router. Il filtro Mac (che si attiva entrando nelle impostazioni wireless del router) identifica unicamente un dispositivo a cui è assegnato, una sorta di impronta digitale del PC, smartphone o stampante di rete. Attivando un filtro Mac solo per alcuni dispositivi renderai inaccessibile la rete Wifi ad altri dispositivi non autorizzati.

Disabilitare l’SSID per nascondere il nome della rete non ti metterà al riparo da possibili attacchi hacker, ma diminuirà le prestazioni e renderà più difficoltosa la connessione di nuovi dispositivi.

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli