Come risolvere: “Il driver video ha smesso di rispondere ed è stato ripristinato”

Hai un PC con Windows 7 è una scheda video Nvidia e spesso ti compare il messaggio Il driver video ha smesso di rispondere ed è stato ripristinato? Non sai come risolvere l’errore e sei disperato? Tranquillo, continua a leggere e ti spiegherò come risolvere i continui errori causati dai driver video.

L’errore Il driver video ha smesso di rispondere ed è stato ripristinato, può avere diverse cause, la prima cosa da fare è controllare lo stato del driver.

Verifica, se hai una scheda video Nvidia, il sito ufficiale Nvidia e valuta se sono presenti aggiornamenti. Nel caso, scarica il pacchetto più recente (andando nel menu Drivers > Scarica Drivers) e installalo, dopo aver rimosso i vecchi driver.

Nvidia scarica drivers

Se così non dovessi risolvere, prova a mettere mano al registro di sistema. Vai su Start > Cerca Programmi e File e digita Regedit. Vai in File e poi su Esporta, così da salvare una copia del registro da ripristinare in caso di problemi.

Si tratta di una procedura da svolgere soprattutto quando vuoi modificare le impostazioni di questo delicato componente. Naviga all’interno del registro con il seguente percorso: HKEY_LOCAL_MACHINE > SYSTEM > CurrentControlSet > Control > GraphicsDrivers.

Seleziona la voce di menu Modifica e poi vai in Nuovo > Valore QWORD (64 bit) se utilizzi Windows con architettura a 64 bit, altrimenti scegli Valore DWORD (32 bit).

Regedit Qword

Adesso dai il nome TdrDelay al nuovo valore e conferma con Invio. Seleziona la voce creata con un doppio clic del mouse e in Dati valore scrivi 8

Chiudi il registro di sistema e riavvia Windows. 

L’errore Il driver video ha smesso di rispondere ed è stato ripristinato, sarà risolto e non dovrebbe ripresentarsi più. 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *