Come ripristinare file Hosts Windows 10

7 Condivisioni

Come ripristinare file Hosts Windows 10. Una guida dettagliata su come resettare il file Hosts predefinito dell’ultimo sistema operativo di Microsoft.

Se hai effettuato dei cambiamenti al file Hosts, seguendo la mia guida su come modificare file hosts Windows 10, ma pensi di aver combinato qualche guaio, tranquillo perché in questo articolo vedrai che ripristinare il file Hosts di Windows 10 è veramente semplice e non richiede grandi competenze informatiche.

Cos’è il file Hosts

hosts file

Il file Hosts è utilizzato da Windows 10 per eseguire il mapping di nomi di host a indirizzi IP numerici che identificano un host in una rete IP. Esso contiene semplicemente righe di testo costituite da un indirizzo IP seguito da uno o più nomi host. Ogni campo è sempre separato da uno spazio bianco.

Per includere commenti, occorre digitare un hash (#) all’inizio della riga. Le righe vuote sono ignorate.

Come ripristinare file Hosts Windows 10

Se il file Hosts predefinito è stato modificato e stai riscontrando problemi di connettività, ti consiglio di seguire la procedura di ripristino qui sotto descritta:

file host

Apri il Blocco Note, cercandolo dalla barra di ricerca di Windows 10 e copia e incolla il testo nel file:

# Copyright (c) 1993-2006 Microsoft Corp.
#
# This is a sample HOSTS file used by Microsoft TCP/IP for Windows.
#
# This file contains the mappings of IP addresses to host names. Each
# entry should be kept on an individual line. The IP address should
# be placed in the first column followed by the corresponding host name.
# The IP address and the host name should be separated by at least one
# space.
#
# Additionally, comments (such as these) may be inserted on individual
# lines or following the machine name denoted by a ‘#’ symbol.
#
# For example:
#
# 102.54.94.97 rhino.acme.com # source server
# 38.25.63.10 x.acme.com # x client host
# localhost name resolution is handle within DNS itself.
# 127.0.0.1 localhost
# ::1 localhost

Nel menu File, premi su Salva con nome e, nella finestra di Dialogo, digita: nella casella Nome file hosts mentre in Salva come seleziona Tutti i file (*.*). Premi sul pulsante Salva, facendo attenzione di salvare il file sul Desktop.

file host windows

Chiudi il Blocco note.

Per visualizzare il file Hosts, utilizzando sempre la barra di ricerca di Windows 10 (Scrivi qui per eseguire la ricerca), digita il percorso %WinDir%\System32\Drivers\Etc e clicca sopra l’icona della Cartella File.

file host windows

Clicca sul file Hosts col tasto destro del mouse e scegli Rinomina per rinominare il file come hosts.old.

Nel caso non visualizzi il file hosts, vai sul menu Visualizza > Opzioni > Modifica opzioni cartella e ricerca. Nella finestra Opzioni cartella, seleziona la scheda Visualizzazione e nella sezione Cartelle e file nascosti, spunta la voce Visualizza cartelle, file e unità nascosti. Premi sul pulsante Applica e poi su OK.

windows hosts file

Copia e incolla il file Hosts che hai creato sul Desktop alla cartella %WinDir%\System32\Drivers\Etc. Nel caso ti venisse chiesto di immettere la password di amministratore, premi su Continua.

Per maggiori informazioni leggi: Come loggarsi amministratore Windows 10.

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli