Come registrare lo schermo del PC con Windows 10

Esistono molte applicazioni che consentono di registrare lo schermo del PC con Windows 10, ma di solito sono o a pagamento oppure hanno funzionalità limitate.

Con il nuovo sistema operativo Windows 10, la Microsoft ha deciso di integrare un funzione nascosta in grado chiamata Game DVR.

Come Registrare lo schermo del PC con Windows 10

Si tratta di un’applicazione introdotta, nel nuovo sistema operativo, per registrare le sessioni di gioco, ma può essere utilizzata anche per registrare lo schermo del PC con Windows 10.

Per utilizzarlo avvia l’app Xbox e premi la combinazione di tasti Win + G. Sullo schermo apparirà una piccola finestra con scritto Vuoi aprire la barra di gioco?. Seleziona , questo è un gioco in modo da far credere all’applicazione che stai giocando.

Verrà mostrata una piccola barra con quattro pulsanti. 

Tasto REC in Game DVR

Per avviare la registrazione dello schermo clicca sul tasto Rec (la scheda grafica dovrà essere almeno una Nvidia GeForce 600 o una AMD Radeon HD 7000).

Le registrazioni verranno salvate nella cartella Video/Acquisizioni (Video/Captures) del PC e potrai visualizzarle o condividerle online attraverso l’app Xbox.

Attenzione la registrazione è consentita solo all’interno dell’app e supporta una risoluzione massima di 1080p. 

Oltre al tasto Rec sono presente altri pulsanti:

  • Xbox: serve ad avviare l’app Xbox.
  • Registra elemento: serve a trasformare gli ultimi 30 secondo di gioco in una clip. Tale funzionalità va abilitata in Impostazioni.
  • Icona Videocamera: è il pulsante screenshot e serve a catturare e salvare immagini nella cartella Esplora file > Video > Clip.
  • Impostazioni: apre una finestra popup per controllare alcune impostazioni di Game DVR. 

Dai un’occhiata anche a: Come filmare il desktop su Windows.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *