Come scaricare e registrare i video trasmessi sul sito della RAI

0 Condivisioni

Vuoi registrare i video trasmessi sul sito della RAI ma non sai come fare? Per prima cosa dovrai scaricare i video sul sito RAI.

Lo streaming dei canali RAI non viene fornito con Flash ma con Silverlight (sviluppato da Microsoft). Il problema di Silverlight è che non è così facile scaricare e registrare i flussi in streaming.

Rai Streaming

A più di qualcuno, però, può risultare utile scaricare un video sul sito RAI e poi pubblicarlo nel proprio nel proprio sito o sul proprio account YouTube.

A tal proposito sono stati sviluppati degli script che possono essere eseguiti su Firefox con l’addon GreaseMonkey e su Chrome con TamperMonkey. Per esempio lo script di Greasy Fork. Il problema è che questi script non vengono sempre aggiornati e quindi spesso risultano non funzionanti. La soluzione migliore è quella di cercare personalmente l’indirizzo dello stream.

In Chrome apriamo la pagina dello streaming di una fiction sul sito della RAI e visualizziamo il sorgente della pagina (CTRL+U su tutti i browser) e con CTRL+F, cerchiamo un indirizzo che cominci con http://mediapolis.rai.it che contenga la parola relinker.

Per esempio questo: http://mediapolis.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=1182259&dem=2

Apri flusso di rete VLC

Dopo averlo identificato, copiamo l’indirizzo, apriamo VLC e scegliamo File/Apri flusso di rete e incolliamo nella casella l’indirizzo stesso. In questo modo VLC aprirà il flusso video incollato e potremo comodamente guardarlo e a questo punto registrarlo con la funzione Registra di VLC (se non visibile, abilitiamo i comandi avanzati).

VLC umable to open - Come scaricare e registrare i video trasmessi sul sito della RAI

Se il link incollato in VLC restituisce il seguente errore: “l’ingresso non può essere aperto vlc non è in grado di aprire il mrl”, abbiamo due possibilità:

  • Da Pannello di controllo\Sistema e sicurezza\Windows Firewall\Programmi consentiti controllare che VLC Media Player sia tra i programmi e funzionalità consentiti e quindi spuntato. A tal proposito guardate questo video VLC is unable to open the mrl.
  • Dal menu Aiuto di VLC controllare se esiste una nuova versione del software, cliccando su Controlla Aggiornamenti, e dopo averla installata il problema dovrebbe essere risolto.
0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.