Come leggere eBook protetti

0 Condivisioni

Hai acquistato un eBook in formato ACSM e quando provi ad aprirlo con Adobe Digital Edition ti compare l’errore “Error Check Activation“? Vuoi sapere come leggere eBook protetti? Continua a leggere questo articolo, ti svelerò come leggere eBook protetti da Adobe DRM.

Come leggere eBook protetti da Adobe DRM

Quando si compra un eBook spesso si ha a che fare non con l’eBook vero e proprio, ma con la licenza che consente di scaricarlo. In pratica l’errore “Error Check Activation“, ti informa che occorre eseguire l’attivazione del libro.

La presenza, infatti, di un documento ACSM indica che hai comprato un eBook prodotto da Adobe DRM. Si tratta di una forma di sicurezza che consente di controllare l’accesso ai contenuti protetti dal diritto d’autore.

Per aprire il libro acquistato devi utilizzare un ID Adobe, e cioè un profilo identificativo. Se non ne possiedi uno, puoi registrarlo gratuitamente in questa pagina di Adobe. Clicca sulla voce Crea un Adobe ID. Segui tutta la procedura passo dopo passo e inserisci i tuoi dati. Giunto al termine, ti arriverà un’email contenente il link di attivazione del profilo.

 Crea il tuo Adobe ID

Ora, collegati dal tuo PC all’ID Adobe e ti accorgerai che potrai leggere senza problemi l’eBook acquistato.

Ricordati che dopo aver stabilito l’associazione tra ID e eBook, sarai in grado di consultare il testo, e quindi leggere eBook protetti, solo nei dispositivi dove hai eseguito l’accesso al tuo profilo Adobe.

In poche parole, si tratta di una specie di chiave che ti farà riconoscere come l’effettivo proprietario dell’eBook acquistato.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.