Come intestare la busta invito del proprio matrimonio

0 Condivisioni

Quante volte la futura sposina, una volta scelte e ritirate le partecipazioni, credendo di aver ultimato il compito più difficile, si ritrova invece di fronte ad un nuovo dilemma: cosa devo scrivere sulle buste destinate a ciascun invitato?

Scrivere invito partecipazioni

Spesso e volentieri la soluzione non è così scontata come sembrerebbe, ed è per questo che di seguito offriamo alcuni consigli su un tema apparentemente di poco conto ma in realtà molto delicato e sul quale è necessario soffermarsi con cura, per evitare di urtare la sensibilità di qualche invitato.

  • La busta contenente la partecipazione non va mai sigillata, ma va soltanto chiusa incastrando i lembi
  • L’intestazione va scritta a mano e in bella calligrafia
  • Se il destinatario abita distante ed è necessario spedire la partecipazione, la busta della stessa andrà inserita in un’altra busta (semplice), da sigillare, sulla quale riporterete l’indirizzo ed apporrete i francobolli per la spedizione
  • La partecipazione di nozze è a tutti gli effetti un invito formale, pertanto è consigliabile (come da galateo) evitare i diminutivi e le parentele (A Zio xxx, A Marty e Francy, etc.), anche se verrebbe più naturale
  • Prima del o dei nomi, si può scrivere un semplice “Gentilissimo/a/i

cosa scrivere nelle buste invito matrimonio

  • Non vanno in alcun modo indicati i titoli di studio o professionali
  • Se volete invitare tutta la famiglia, scriverete ad esempio “Gentilissima Famiglia XXX”, se al contrario volete includere soltanto capofamiglia e moglie (e non i figli) dovrete scrivere “Gentilissimi Tizio e Caia XXX”
  • Nel caso piuttosto frequente in cui vogliate invitare un vostro amico con la fidanzata, in linea puramente teorica dovreste consegnare un invito a parte anche a lei; in pratica potrete utilizzare un unico invito scrivendo entrambi i nomi nell’intestazione (“Gentilissimi Tizio e Caia”).

E adesso, buon lavoro!

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Alessandra

Non è propriamente una appassionata di informatica, ma si diletta con piacere in questo ambito grazie anche al suo lavoro spesso legato al mondo web. In questo blog vuole parlare quindi di tutto un po’ (tranne che di informatica!), di ciò che la circonda e di ciò che la appassiona, sperando di poter creare materiale di confronto sugli ambiti più disparati, dal matrimonio alle ricette, dalla lettura alla dolce attesa ai viaggi… e tanto altro ancora!

Alessandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.