Come funziona Apple TV e come usarlo al meglio

Sei curioso di sapere come funziona Apple TV? Ecco una guida completa su come usare al meglio Apple TV per vedere i contenuti Apple TV+.

Nel corso degli anni Apple è riuscita a sviluppare diversi prodotti tecnologicamente avanzati, passando dai più celebri iPhone e Mac agli Apple Watch e Apple TV. Questa nota azienda riesce a realizzare dispositivi particolarmente interessanti aggiungendo un software sempre impeccabile, che nel tempo ha reso così popolare il marchio.

Oggi nello specifico esamineremo come funziona Apple TV e le differenze con Apple TV+, tantissimi utenti confondono spesso questi termini associandoli allo stesso prodotto, in realtà sono due strumenti separati che possono anche unirsi. Vediamo come e quali sono le modalità per utilizzarli al meglio.

Indice

Cos’è e come funziona Apple TV

come funziona apple tv

Iniziamo dalle basi e cerchiamo di capire cos’è e a cosa serve Apple TV. Quando si utilizza questa espressione si identifica il box multimediale progettato da Apple che ti permette di accedere a diversi servizi digitali, siano essi giochi, applicazioni o film e serie TV. A seconda del modello che sceglierai potrai beneficiare di una risoluzione video Full HD oppure 4K, sfruttando tutte le potenzialità del prodotto.

Acquistando Apple TV ti assicuri un dispositivo fisico che viene collegato alla televisione, sia essa smart oppure senza connessione a internet. Proprio come per la Fire Stick di Amazon, la Chromecast di Google e le Android TV, anche Apple TV ti consente di visualizzare a schermo i contenuti delle piattaforme di streaming più importanti, come Netflix, Prime Video, YouTube o Spotify.

Il collegamento avviene tramite cavo HDMI e ti consente di usufruire di una connessione Wi-Fi o Ethernet di qualità, oltre che di un’ottima responsività dei comandi tramite telecomando dedicato.

Il modello migliore è Apple TV 4K che ti consente di visualizzare i contenuti multimediali a 60 fps, con HDR e Dolby Vision a risoluzione UltraHD. Attualmente in commercio sono disponibili due versioni, una da 64GB con Wi-Fi e una da 128GB, quest’ultima anche con connessione Ethernet.

Il funzionamento dell’Apple TV è molto simile a quello di un Android box oppure di una smart TV, con la differenza che dovrai installarlo esternamente alla TV. All’interno del dispositivo è presente il sistema operativo tvOS con cui potrai gestire tutte le applicazioni installate, oltre all’Apple TV Remote e alla funzionalità AirPlay.

Affinché tu possa utilizzare Apple TV dovrai prima di tutto effettuare l’attivazione: selezionando nel menu iniziale il Paese di riferimento, la lingua e i dati di login. Puoi anche effettuare l’attivazione manualmente, utilizzando il tuo iPhone o iPad con annesso ID Apple per completare la procedura di registrazione.

Una volta attivata l’Apple TV potrai navigare nella pagina principale e scegliere i contenuti da visualizzare su YouTube, Apple Plus o qualsiasi altro servizio di streaming compatibile.

Come abbonarsi ad Apple TV

apple tv come funziona

Nel momento in cui accedi alla pagina iniziale di Apple TV noterai sin da subito che il sistema operativo ti consiglierà di collegare il tuo account Apple TV+. Per quanto scaricare o utilizzare piattaforme come YouTube sia completamente gratuito, per sfruttare anche i servizi Apple dovrai sottoscrivere un abbonamento.

Per acquistare il modello più indicato alle tue esigenze, recati sul sito di Apple e clicca, in alto a destra, su Acquista. Potrai selezionare la versione con il Wi-Fi oppure quella con Wi-Fi ed Ethernet.

apple tv cos'è

Nel momento in cui acquisterai l’Apple TV 4K, la piattaforma ti regalerà 3 mesi gratis di Apple TV+, per maggiori informazioni dai uno sguardo alla pagina dedicata. In alternativa puoi usufruire di 7 giorni di prova gratuita e poi sottoscrivere un abbonamento di 9,99 euro al mese.

dispositivo apple tv

Per abbonarti ad Apple TV+ invece dovrai aprire la pagina ufficiale del servizio e selezionare il piano tariffario che preferisci. Clicca, in alto a destra, su Guarda in streaming e successivamente su Inizia la prova gratuita, in basso a sinistra. Segui le indicazioni a schermo per completare l’acquisto e salva le informazioni per effettuare il login da altri dispositivi, Apple TV compresa.

Quanti dispositivi si possono collegare a Apple TV

cose apple tv

Apple TV Italia ti consente di collegare il tuo account principale da qualsiasi dispositivo, sia esso la stessa Apple TV oppure dal tuo iPhone, Mac o Windows tramite browser web. Se fai parte del gruppo denominato In famiglia, potrai visualizzare lo stesso contenuto multimediale contemporaneamente da 3 dispositivi.

In realtà Apple TV ti permette di visualizzare i contenuti all’interno del catalogo anche su più dispositivi, ma dipende da ciò che stai visionando; quindi, considera che il limite resta 3 dispositivi.

Come scaricare Apple TV su TV o dispositivi mobili

apple tv cos'è

Il servizio Apple non è disponibile solo nell’Apple TV, ma puoi usufruire dei contenuti multimediali anche dal tuo smartphone, personal computer o smart TV.

TV: se desideri installare Apple TV sul tuo televisore smart puoi farlo senza alcun problema, ma dovrai cercare l’applicazione corretta sullo store digitale. Infatti, ogni smart TV ha un suo negozio virtuale su cui scaricare le applicazioni, Apple ha sviluppato Apple TV e Apple TV+, la prima utile per noleggiare film, acquistare film, abbonarti ad Apple TV+, abbonarti ai canali Apple TV e osservare il baseball; mentre la seconda per guardare solo i contenuti di Apple TV+. Cerca all’interno del negozio digitale del tuo televisore le due applicazioni e scaricale.

Smartphone: discorso diverso se preferisci visualizzare Apple TV sul tuo telefono. Infatti, solo i dispositivi Apple (iPhone/iPad) possono scaricare l’app ufficiale Apple TV e accedere anche ad Apple TV+. In realtà puoi effettuare l’acceso anche su un sistema operativo Android, ma dovresti utilizzare il browser web per visualizzare i contenuti multimediali del servizio.

Come collegare e attivare Apple TV su TV e dispositivi per lo streaming

apple tv a cosa serve

Acquistato l’Apple TV ed estratto dalla confezione, prima di collegarlo al televisore rimuovi tutte le pellicole in plastica che coprono gli ingressi HDMI e dell’alimentazione. Prendi il cavo HDMI presente in confezione e collegarlo prima dietro l’Apple TV e subito dopo dietro la TV. Ora inserisci il cavo di alimentazione dietro il dispositivo e collegalo alla presa di corrente. Imposta sulla TV la sorgente HDMI che hai utilizzato e accendi l’Apple TV.

Dopo qualche secondo di caricamento si avvierà la schermata di configurazione, seleziona la lingua italiana e inserisci l’ID Apple per collegare rapidamente il servizio al tuo iPhone o iPad. Se non hai un ID Apple puoi crearlo sul sito ufficiale, eccoti la guida dedicata. Inseriti i dati di registrazione potrai scegliere le applicazioni da installare sul dispositivo e iniziare lo streaming video.

Come vedere Apple TV su TV e dispositivi per lo streaming

apple tv funzioni

Per avviare la riproduzione di un film o una serie TV su Apple TV devi prima di tutto considerare i dispositivi compatibili. Attualmente tutti i televisori che dispongono di un cavo HDMI possono essere collegati al dispositivo Apple, anche se ti consigliamo di non installare l’Apple TV 4K su un televisore Full HD.

Oltre alla smart Tv puoi installare Apple TV+ anche su Roku, Fire TV, Android TV e Google TV. Sebbene siano tutte piattaforme hardware diverse, avrai comunque bisogno di un ID Apple per accedere ai servizi.

Sulla tua TV dovrai solo cercare l’applicazione Apple TV nel negozio digitale e installarla, per poi inserire i dati con cui ti sei registrato al servizio. Per esempio, le smart TV Samsung ed LG dispongono dell’icona App sulla schermata Home, mentre HiSense sfrutta Roku come tecnologia.

Su smartphone e altre piattaforme il procedimento è identico, dovrai fare attenzione a scegliere il negozio virtuale dove scaricare l’applicazione. In questo caso dipende da quale sistema operativo intendi visionare i contenuti video e audio.

Come vedere Sky, Netflix su Apple TV

cosa fare con apple tv

Oltre ai prodotti originali di Apple TV puoi anche accedere a tanti altri servizi di streaming con la tua Apple TV. Questo box interattivo è particolarmente versatile e ti consente di installare e utilizzare anche Netflix, Sky, Prime Video e tantissimi altri servizi di streaming.

Se desideri utilizzare Netflix ti basterà scaricare l’applicazione dall’App Store, una volta completata l’installazione accedi con nome e password con cui di sei iscritto alla nota piattaforma di streaming. Tieni presente però che Netflix è compatibile solo con le Apple TV di seconda generazione o successive.

Per installare l’applicazione dall’Apple TV di 2a e 3a generazione recati nel menu principale e seleziona Netflix. Mentre se hai acquistato Apple TV HD o Apple TV 4K, nella schermata principale, seleziona la voce App Store e cerca Netflix. Una volta trovata, installala e inserisci le credenziali di accesso.

Discorso diverso per Sky, infatti, dovrai utilizzare l’applicazione Sky Go per visualizzare i canali satellitari. Ovviamente hai la necessità di attivare Sky Go nel tuo piano tariffario Sky e di ricevere le credenziali per accedere direttamente. Alternativa che ti permette di eseguire l’Apple streaming e bypassare Sky Go è l’applicazione NOW TV, scaricabile sia su Apple TV HD che Apple TV 4K.

Configurare Apple TV come HUB domestico

tv apple come funziona

Quando aggiungi Apple TV a HomeKit diventa automaticamente un hub domestico. Per configurare il dispositivo accedi alle Impostazioni dell’Apple TV e premi su Utenti e account. Da qui effettua l’accesso con ID Apple e seleziona AirPlay e HomeKit. Scorrendo verso il basso puoi selezionare Stanza e scegliere in quale camera utilizzare l’Apple Tv come hub.

Come funziona Apple TV+ e quali sono le differenze con Apple TV

funzioni apple tv

L’Apple TV voluta da Steve Jobs nel corso del tempo si è evoluta, offrendo agli utenti diversi servizi interessanti. Spesso però si confonde Apple TV con Apple TV+, ma quali sono le differenze?

Apple TV è una piattaforma hardware in cui puoi installare applicazioni e usufruire di contenuti multimediali tramite l’App Apple TV. Apple TV+ invece è un servizio di streaming video on-demand sviluppato da Apple per offrire film, serie TV sia tramite il dispositivo Apple TV che su altre piattaforme hardware, come smartphone, Smart TV e browser web. Oltre a film e serie TV, abbonandoti a Apple TV+ potrai vedere anche il campionato MLS con l’inter Miami di Messi.

Considera Apple TV+ un servizio di streaming, mentre Apple TV è sia un vero e proprio hardware che un’applicazione che ti consente di accedere a diversi contenuti.

Come disdire Apple TV+

a che serve apple tv

  • Come disdire l’abbonamento ad Apple TV+ da PC: Puoi annullare l’abbonamento ad Apple TV+ quando desideri e da qualsiasi dispositivo. Cliccando su questa pagina verrai indirizzato direttamente su iTunes su PC o macOS ed al servizio che disdice il tuo abbonamento corrente. Se non hai iTunes puoi scaricarlo dal sito ufficiale.
  • Come disdire l’abbonamento ad Apple TV+ da iPhone/iPad: In alternativa puoi avviare il tuo iPhone e recati nelle Impostazioni, da qui tappa sul tuo nome e scegli Abbonamenti. Premi su Annulla abbonamento e dai la conferma con l’ID Apple.
  • Come disdire l’abbonamento ad Apple TV+ da Apple TV: se possiedi un Apple TV puoi annullare l’abbonamento a Apple TV tramite l’app. Vai su Impostazioni del tuo Apple TV, nella sezione Utenti e account verifica che l’ID Apple sia corretto e poi seleziona la voce Account di [tuo nome] per poi passare alla sezione Abbonamenti. Individua Apple TV+ – Canale e premi sul pulsante per annullare l’abbonamento.

Potrebbe interessarti anche Come installare NordVPN su Apple TV

Fabrizio Cannatelli

Autore e Founder di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze, mi ha spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' per passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli