Come è morto Avicii: la causa della morte

Avicii, DJ svedese trovato morto a Muscat, in Oman il 20 aprile 2018, secondo fonti diverse potrebbe essersi suicidato dopo essersi tagliato con il vetro di una bottiglia di vino rotta. Sulla causa della morte, per la TMZ Avicii è morto per una massiccia perdita di sangue.

La sua famiglia ha scritto in questi giorni una lettera in cui specificava che l’artista svedese “Non poteva più andare avanti e che voleva la pace. Era una fragile anima artistica, un ragazzo sensibile non fatto per il mondo in cui è finito“, inoltre era consapevole che Tim non stava bene, non solo da quando era in Oman era peggiorato.

Avicii causa della morte

Il giorno prima, poco prima della morte di Avicii, il cui vero nome era Tim Bergling, un amico si era precipitato in Oman dopo una preoccupante conversazione telefonica con il DJ, ma era arrivato due ore dopo che la star si era già tolta la vita.

Avicii aveva 28 anni stava vivendo un periodo di depressione e già nel tour del 2016 si era ritirato per problemi di salute mentale e fisica.

The Muscat Hills Resort in Oman dove è stato trovato morto Avicii

The Muscat Hills Resort in Oman dove è stato trovato morto Avicii

LETTERA PUBBLICA DELLA FAMIGLIA DI AVICII

Mamma di Avicii

Ecco la lettera aperta della famiglia, pubblicata giovedì 26 aprile:

Our beloved Tim was a seeker, a fragile artistic soul who always carried great existential questions.

An overperforming perfectionist who travelled and worked hard at a tempo which led to extremely difficult stress.

When he stopped touring, he wanted to find a balance in life to feel good and be able to do what he loved the most – music.

He truly battled thoughts about the Meaning, Life, Happiness.

Now, he could not go on any more. He wanted peace.

Tim was not made for the machinery he ended up in, he was a  sensitive guy who loved his fans, but shunned the spotlight,’ the statement read.

Tim, you will forever be loved and missed. Who you were and your music will carry on the memory of you. 

We love you, the family’.

 

Tradotto in Italiano

“Il nostro amato Tim era un ricercatore, una fragile anima artistica che portava sempre grandi domande esistenziali.

Un perfezionista super performante che ha viaggiato e lavorato duramente a un ritmo che ha portato a uno stress estremamente difficile.

Quando ha smesso di fare un tour, voleva trovare un equilibrio nella vita per sentirsi bene ed essere in grado di fare quello che amava di più – la musica.

Ha veramente combattuto pensieri sul significato, vita, felicità.

Ora, non poteva più andare avanti. Lui voleva la pace.

Tim non è stato creato per il macchinario in cui è finito, era un ragazzo sensibile che amava i suoi fan, ma ha evitato i riflettori”, si legge nella dichiarazione.

Tim, sarai per sempre amato e mancato. Chi eri e la tua musica porterà il tuo ricordo.

‘Ti amiamo, la famiglia’.

avici fratello e amici - Come è morto Avicii: la causa della morte

Nei giorni successivi alla sua morte, fu rivelato che Avicii stava vivendo una relazione sentimentale con la modella cecoslovacca Tereza Kačerová, ed era un adorabile patrigno del suo giovane figlio al momento della sua morte.

Avicii e Tereza Kacerova

La modella ha pubblicato in questi giorni una lettera pubblica sul suo profilo Instagram in cui ha rivelato che la coppia aveva in programma quello di avere dei figli. Molte le foto insieme e tante le parole di sconforto:

Ero sempre molto determinata a mantenere la nostra relazione privata perché volevo che fosse NOSTRA e solo nostra e non volevo far parte di quella pazzia. Ogni volta che penso a qualcosa che non finiremo, sento un  forte dolore nel mio cuore“.

Avicii e Tereza Kacerova

Dopo l’abuso di alcool legati a stress ed ansia e con 320 spettacoli in un solo anno, Avicii aveva deciso di non esibirsi più dal vivo. Bere lo aiutava ad esibirsi e paralizzava ansia e stress. Ma all’età di 21 gli fu diagnosticata una pancreatite acuta dovuta proprio all’eccesso di alcol.

Nel 2014 è stato nuovamente ricoverato in ospedale per rimuovere la cistifellea e l’appendicite.

Avicii Live

Si dice che nella sua carriera musicale abbia guadagnato nel solo 2014 28 milioni di dollari guadagnando 250 mila dollari a notte con sold-out ovunque.

Nel 2012 ha donato tutti i ricavati del suo tour negli Stati Uniti, più di un milione di dollari, all’assistenza umanitaria per la fame Feeding America, mentre nel 2013 ha donato un milione di euro all’organizzazione umanitaria svedese Radiohjälpen.

Avicii è cresciuto a Ostermalm nella capitale svedese Stoccolma, ed ha iniziato a fare musica alle superiori. Si era fatto un nome sulla scena EDM (Electronic Dance Music) prima del successo con Le7els nel 2011.

In seguito ha raggiunto l’apice del successo con i brani Wake Me Up !, You Make Me e recentemente Lonely Together, in collaborazione con Rita Ora.

Avicii in concerto

Ha vinto due MTV Music Awards, un Billboard Music Award e guadagnato due nomination ai Grammy.

Tre giorni prima di morire, in un suo post su Twitter ha ringraziato la giuria del Billboard Music Award per la sua nomination nella categoria Top Dance / Electronic Album per il suo EP Avīcii.

Avicii morto in vacanza

Avicii è morto il 20 aprile a Muscat, in Oman, mentre era in vacanza con i suoi amici. Ad oggi la causa ufficiale della sua morte non è stata ancora resa pubblica.

Avicii – Wake Me Up (Official Video)

Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *