Come controllare gli accessi indesiderati su Windows

0 Condivisioni
 

Hai il sospetto che qualcuno tenti continuamente di accedere al tuo computer cercando di inserire la tua user e password? Se non lo sai con alcuni semplici passaggi è possibile controllare gli accessi indesiderati su Windows, tutto quello che devi fare è continuare a leggere questa guida.

Per verificare gli accessi indesiderati al computer devi attivare una delle molte Policy di sicurezza disponibili.

Verificare accessi indesiderati al PC

Clicca su Start e nella casella di Cerca progammi e file, digita secpol.msc e premi Invio. Oppure vai su Start > Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Strumenti di amministrazione > Criteri di sicurezza locali.

criteri sicurezza locali

Nella nuova finestra clicca su Criteri locali, poi su Criteri controllo. Nella finestra di destra fai doppio clic su Controlla eventi accesso account e inserisci un segno di spunta nelle caselle Operazioni riuscite e Operazioni non riuscite di Controlla i seguenti tentativi.

Conferma con Applica e chiudi la finestra cliccando sulla X.

Per verifica se qualcuno ha provato ad accedere al tuo PC avvia l’Event Viewer. Clicca su Start e nella casella di ricerca digita eventvwr.msc, oppure segui il percorso Start > Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Strumenti di amministrazione > Visualizzatore Eventi.

visualizzatore eventi

Nella nuova finestra clicca su Registri Windows, poi doppio clic su Sicurezza. Se qualcuno ha provato ad accedere al tuo PC con le credenziali sbagliate, troverai l’evento registrato nell’elenco, con tanto di indicazione dell’ora; quindi leggerai Controllo non riuscito e data ed orario.

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.