Cibi light: lo sono davvero tutti?

0 Condivisioni

Quando andiamo al supermercato, spesso veniamo attratti da alimenti con le scritte “Light”, “Senza zucchero”, “Senza colesterolo” e simili, che promettono di aiutarci a non ingrassare (o in alcuni casi anche a dimagrire).

Segui Informarea su Telegram

Spesso però veniamo ingannati proprio da questi cibi, che non mantengono ciò che promettono. Infatti molti di questi sembrano essere salutari, ma in realtà sono ricchi di grassi, zuccheri e calorie.

Cibi Light 

Scopriamo insieme alcuni alimenti da evitare o comunque da tenere sotto controllo:

  • Alimenti “senza zucchero” o “senza grassi”: spesso si pensa che un cibo di questo tipo non apporti calorie e quindi se ne possa mangiare una quantità maggiore… in realtà se leggete le etichette vi accorgerete che i prodotti con queste diciture contengono spesso le stesse calorie di quelli classici, in quanto gli elementi “incriminati” vengono sostituiti da altri additivi carichi di carboidrati.
  • Muesli: questo mix di frutta essiccata diffuso fin dagli anni 60 ha un elevato contenuto di fibre, ma contiene alte percentuali di grassi.
  • Cereali: tanto quelli in barrette quanto quelli per la prima colazione sono poveri in fibre, e ricchi invece di zuccheri, sodio e grassi: un vero concentrato di calorie!
  • Barrette: anche in questo caso viene presentato un prodotto sano, ma ciò non toglie che contenga un’alta percentuale di zuccheri.
  • Zuppe cremose: se contengono la panna o il latte in sostituzione al brodo, le calorie potrebbero salire alle stelle rispetto a quanto vi eravate immaginati.
  • Cibi pronti: le insalatone in vendita già pronte, anche se contenenti ad esempio pollo e tacchino (tipicamente considerati light), possono essere piene di sodio e contenere maionese o oli non salutari.
  • Latte di soia e alimenti alla soia: la soia di per sé va benissimo, essendo un prodotto solo vegetale, ma gli alimenti che la contengono aggiungono anche altri grassi e zuccheri che li rendono ben poco dietetici.
  • Alimenti “light”: è vero che questi cibi possono avere un minore contenuto di calorie, ma comunque ne contengono… fate quindi sempre attenzione alle porzioni!

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Segui Informarea su Telegram

Lady Buzz

Francesca – alias Lady Buzz – è toscana di nascita, brianzola di allevamento e ormai da 5 anni romana di adozione. Segnata per sempre dal rifiuto della mamma di comprarle il dolce forno, si sbizzarrisce insieme al marito, suo paziente abbacchio sacrificale e fidato braccio destro culinario ma soprattutto etilico, in ricette che mescolano sapori e tradizioni dei paesi e delle città in cui, per dovere o per piacere, si è trovata ad abitare.

Lady Buzz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.