Chef Ramsay sconfitto in tribunale

Il focoso, l’irascibile, l’irruento Chef Gordon Ramsay, noto ormai in tutto il mondo anche per i numerosi programmi di cucina di cui è protagonista, e nei quali bacchetta a destra e sinistra chef o aspiranti tali, per una volta si ritrova ad essere bacchettato lui stesso.

Infatti l’ex leader degli Smiths, Steven Patrick Morrissey, ha vinto la causa contro Channel 4, accusata di aver utilizzato la sua canzone “Please, please, please, let me get what i want”, senza averne i diritti, come colonna sonora di alcuni spot del famoso chef.

Ramsay vs Morrissey degli Smiths

Aggiungiamoci anche che il cantante è un vegano convinto, e la sconfitta di Ramsay è completa. Infatti il cantante ha dichiarato che donerà le 10.000 sterline ottenute come risarcimento, per la lotta controil paté de foie gras. Gordon Ramsay si chiuderà la testa nel forno a microonde quando scoprirà cosa farò dei soldi che mi sono stati riconosciuti come risarcimento: li donerò tutti alla PETA(associazione animalista di fama mondiale, ndr.) per la campagna di lotta alla produzione di paté de foie gras. Le modalità di produzione di questo prodotto sono talmente crudeli che chiunque abbia un minimo di etica anche nell’ultimo osso del proprio corpo dovrebbe esserne contrario.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.