Che fine hanno fatto le coppie della seconda stagione di Matrimonio a prima vista Svezia

2 Condivisioni

Che fine hanno fatto le coppie della seconda stagione di Matrimonio a prima vista Svezia oggi? La seconda edizione svedese di Married At First Sight si è conclusa pochi giorni fa proprio su Sky Uno. Se vuoi sapere cosa stanno facendo oggi i protagonisti, continua a leggere perché scoprirai se i sei candidati sono ancora spostati.

Come in Matrimonio a prima vista Italia e in Matrimonio a prima vista USA anche nel format svedese, tre coppie vengono abbinate da esperti per sposarsi la prima volta e vivere un esperimento televisivo senza precedenti per quattro settimane (otto episodi). Le coppie dovranno conoscersi il giorno del matrimonio e subito dopo partire per la loro luna di miele con telecamere al seguito: primo bacio, momenti romantici, litigi e scontri verranno filmati e commentati da psicologi e professionisti.

Le coppie dovranno vivere insieme ed termine del programma televisivo prendere una decisione: rimanere sposati o divorziare.

matrimonio a prima vista svezia 2 - Che fine hanno fatto le coppie della seconda stagione di Matrimonio a prima vista Svezia

Nella seconda stagione del reality svedese le coppie partecipanti sono: Per e Eve, Edvin e Matilda, Andreas e Nina. I ragazzi dovranno affrontare molteplici difficoltà di convivenza per instaurare un rapporto duraturo. Qualcuno ce l’ha fatta, qualcun altro ha mollato subito.

CHE FINE HANNO FATTO LE COPPIE DELLA SECONDA STAGIONE DI MATRIMONIO A PRIMA VISTA SVEZIA

Che fine hanno fatto Per e Eve

Matrimonio a prima vista Svezia seconda edizione

Per, 52 anni, e Eve, 52 anni, hanno deciso di chiudere il loro matrimonio ancora prima della decisione finale. Per, piastrellista e Eve, Imprenditrice, hanno messo in evidenza tutta la loro incompatibilità caratteriale. Per ha dimostrato di essere un tipo silenzioso e distaccato, mentre Eve ha sempre lamentato il fatto di dover organizzare tutto lei e di sentirsi spesso trascurata. A tutto questo va sommata anche la mancanza di attrazione fisica da parte di entrambi. Oggi Eve è ancora single e continua a lavorare come imprenditrice, Per invece ha trovato l’amore e convive con un’altra donna.

Che fine hanno fatto Edvin e Matilda

Matrimonio a prima vista svezia 2

Edvin, 27 anni, e Matilda, 29 anni, sono stata la coppia più affiatata del programma. Fin da subito Matilda ha dimostrato di avere più carattere e di voler sempre avere tutto sotto controllo lasciando a Edvin poca possibilità di agire. Se la loro unione sembrava scontata, purtroppo non è finita così. Matilda, innamorata di suo marito, avrebbe voluto continuare a vivere il matrimonio anche dopo il programma, ma Edvin ha chiesto la separazione. Edvin avrebbe voluto continuare a frequentare Matilde, che scossa ha preferito chiudere ogni rapporto. Oggi sono entrambi single.

Che fine hanno fatto Andreas e Nina

Matrimonio a prima vista Svezia seconda stagione

Andreas, 34 anni, e Nina, 34 anni, se pur differenti caratterialmente hanno vissuto un periodo di forte sentimento. Andreas più innamorato dei due, ha più volte provato a conquistare Nina con gesti affettuosi come quello di regalarle fiori o cioccolatini. Ma purtroppo anche loro si sono separati, motivo? Nina non si è mai sentita coinvolta sentimentalmente ed in lei non è scattata la scintilla che avrebbe dovuto tenere unito il loro matrimonio. Ad oggi Andreas continua a lavorare come capo reparto, Nina ha finalmente trovato l’amore e frequenta un’altra persona.

Matrimonio a prima vista Svezia Oggi

Matrimonio a prima vista Italia Oggi

Matrimonio a prima vista USA Oggi

Matrimonio a prima vista Australia Oggi

2 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli