Che fine hanno fatto le coppie della prima stagione di Matrimonio a prima vista Italia

Su Sky Uno è iniziata la seconda stagione di Matrimonio a prima vista Italia e sicuramente ti starai chiedendo che fine hanno fatto le coppie della prima stagione e se sono ancora insieme.

Le offerte a tempo di Amazon

Marco e Lara , Andrea e Alessandra e Fabrizio e Annalisa sono state le tre coppie che hanno avviato lo scorso anno la prima stagione di questo format televisivo, versione italiana del celebre “Married at first sight”, andato in onda lo scorso maggio su Sky Uno.

Che fine hanno fatto le coppie della prima edizione di Matrimonio a prima Vista Italia

Le tre coppie si sono sposate senza conoscersi dopo essere state abbinate da un team esperti: un sociologo, una sessuologa e uno psicologo; hanno provato per cinque settimane ad affrontare gioie e dolori di una convivenza. Alla fine dell’esperimento le coppie hanno dovuto prendere una decisione finale: quella di divorziare o di vivere una vita insieme.

In questo articolo cercherò di svelarti che fine hanno fatto le coppie della prima stagione di Matrimonio a prima vista Italia.

Che fine hanno fatto Marco ZanettiLara Ruggiero di Matrimonio a prima vista Italia

Lara e Marco

Marco Zanetti, 37 anni di Novara e Lara Ruggiero, 36 anni di Milano, avevano concluso la loro avventura nel programma con la decisione di divorziare. In realtà Lara avrebbe voluto continuare la relazione coniugale, ma Marco infastidito dai comportamenti iniziali della moglie, aveva deciso di chiedere il divorzio. Purtroppo il carattere impulsivo e puntiglioso di Lara, che in realtà provava qualcosa per Marco, non ha fatto scattare la passione sperata. Concluso il programma i due si sarebbero riavvicinati e sono stati visti diverse volte a Roma. Ad oggi però Marco e Lara sono soltanto amici. Marco ha ripreso il suo lavoro di rappresentante e di allenatore a Castelletto Ticino, mentre Lara sembra sempre più presa dal mondo dello spettacolo, chissà!

Che fine hanno fatto Andrea Pagano e Alessandra Raza di Matrimonio a prima vista Italia

Alessandra e Andrea matrimonio a prima vista

Andrea Pagano e Alessandra Raza, sono stati la seconda coppia di Matrimonio a prima vista Italia. La loro è stata una storia molto intensa e con un buon feeling, ma come Marco e Lara, hanno deciso di non continuare il loro matrimonio. La decisione finale è stata presa da Andrea, avvocato romano trentenne, che nonostante il cambio di vita radicale di Alessandra, che ha dovuto lasciare città e lavoro, si è tirato indietro. A telecamere spente si è sperato in un ritorno di fiamma, ma Alessandra ha confermato che la storia non è andata a buon fine. Secondo le ultime notizie Alessandra è tornata a Brescia e vive da sola, e su Andrea preferisce non esprimersi. Andrea Pagano? E’ tornato al suo lavoro di sempre: avvocato presso lo studio legale Pagano.

Che fine hanno fatto Fabrizio Fiori e Annalisa Meliota di Matrimonio a prima vista Italia

Che fine hanno fatto Fabrizio Fiori e Annalisa Meliota di Matrimonio a prima vista Italia

Fabrizio Fiori e Annalisa Meliota, sono stati la terza coppia di Matrimonio a prima vista Italia sotto gli occhi dei riflettori. Anche loro hanno deciso di firmare le carte del divorzio. Annalisa avrebbe voluto rimanere con suo marito a Milano, ma Fabrizio, contrariato dal suo modo di vivere, avrebbe preferito archiviare definitivamente il loro matrimonio. Ad oggi Annalisa ha deciso di voltare pagina, lavora in palestra e prende lezioni di dizione, e Fabrizio? Il biellese di 41 anni, che aveva esternato nelle ultime settimane di matrimonio pareri poco carini nei confronti di Annalisa, al termine del programma non ha rilasciato più nessuna intervista.

In conclusione tre matrimoni e tre divorzi. Esperimento fallito? Le tre coppie hanno restituito le loro fedi ma c’è chi afferma che dietro a Matrimonio a prima vista Italia non ci sono né copioni e né attori.

E’ tutto vero, come la pazzia di sposarsi tra sconosciuti e di credere nell’amore tramite calcoli o analisi di esperti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *