Carote gustose all’aceto bianco

0 Condivisioni

Oggi vi proponiamo la ricetta delle carote gustose all’aceto bianco per un contorno molto semplice, leggero ma gustoso..unito ad un secondo piatto di carne, ma anche a delle uova strapazzate vi risolverà la cena..in mancanza di grandi idee!

Carote gustose all'aceto bianco

Carote gustose all’aceto bianco

Ricetta per 4 persone

  • ½ kg carote
  • 1 cipolla bianca
  • Aceto bianco di vino
  • Zucchero di canna
  • Prezzemolo
  • Olio e sale

Affettate la cipolla e mettetela a soffriggere in un tegame largo e basso con olio d’oliva. Appena comincia ad imbiondire aggiungete un cucchiaio di zucchero di canna e fate caramellare.

A parte pulite e lavate le carote affettandole a rondelle piuttosto grosse.  

Aggiungete le carote al soffritto mescolando con un cucchiaio di legno per farle ben insaporire; quando sono ben amalgamate bagnate con abbondante aceto bianco e chiudete con un coperchio (possibilmente di vetro). Lasciate stufare per circa 20 minuti.

Il piatto è pronto quando le carote sono morbide..ma non troppo: non devono sfaldarsi ma rimanere piuttosto “croccanti” al palato.

Se piace, guarnite con abbondante prezzemolo fresco tritato.

Carote gustose all'aceto

…Alcuni consigli in più…

Se vi piace il gusto “agro dolce” potete sostituire lo zucchero di canna con del miele. Sostituite l’olio nel soffritto con del burro, aggiungete il miele e mescolate fino a creare una crema profumata dove far  caramellare le cipolle. Il piatto acquisterà sicuramente calorie…ma anche gusto e sapore!!!

0 Condivisioni

Lady Buzz

Francesca – alias Lady Buzz – è toscana di nascita, brianzola di allevamento e ormai da 5 anni romana di adozione. Segnata per sempre dal rifiuto della mamma di comprarle il dolce forno, si sbizzarrisce insieme al marito, suo paziente abbacchio sacrificale e fidato braccio destro culinario ma soprattutto etilico, in ricette che mescolano sapori e tradizioni dei paesi e delle città in cui, per dovere o per piacere, si è trovata ad abitare.

Lady Buzz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.