Carolina Marconi esce dalla depressione con “La patatina”

0 Condivisioni

La bella Showgirl Carolina Marconi ritorna sulla cresta dell’onda con il singolo tormentone hot “La patatina”, che si appresta ad essere il motivetto dell’estate, ma i programmi per l’ex gieffina non finiscono qui, infatti, nel mese di maggio inizierà le riprese del film “Fino a prova contraria” che uscirà l’autunno prossimo.

Carolina Marconi

Ma a far notizia non sono queste grandi espressioni artistiche ma le sue rivelazioni sulla sua depressione dovuta ad un periodo buio di circa due anni in seguito a vicissitudini personali e professionali che avevano fatto cadere la bella Carolina in una condizione di negativita.

Lei stessa a “Diva e Donna” rilascia dichiarazioni tristi e malinconiche che nessuno si aspetterebbe da una donna così bella e sorridente: “Mi trascuravo. Non mi sentivo più motivata né apprezzata“.

I motivi che avrebbero portato la Marconi a stare lontano dai riflettori sono da ricercare nelle nozze naufragate con l’imprenditore Salvatore De Lorenzis seguiti, poi, dalla scomparsa del padre.

Carolina Marconi con il singolo "la patatina"

L’ex concorrente del Grande Fratello aggiunge “Anche se mi vedete sorridente, con gli occhi da gatta, spesso non faccio trasparire quello che provo dentro. E poi… diciamolo: non sono nemmeno convinta di essere così bella”.

Ma il lavoro non è tutto, dietro a questa ritrovata verve nella professione si nasconde un nuovo amore, infatti dopo tre anni senza un uomo accanto, dice, ma con molta prudenza  “Ora c’è qualcuno che mi fa battere il cuore. Anzi… quasi battere il cuore. Ancora non sono pronta a innamorarmi di nuovo: ho paura”.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


0 Condivisioni

Antonia

Antonia Testa – arruolata per le sue competenze, per il momento concentrate, sulla sezione Gossip. E’ sempre attenta a nuovi scoop e con i suoi articoli vi garantirà sempre un costante aggiornamento sulle tendenze dei Vip.

Antonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.