Calcio Scommesse: nessun patteggiamento per Conte

0 Condivisioni

Un anno e tre mesi di squalifica: questa la richiesta fatta dal procuratore federale Stefano Palazzi nell’ambito del processo sportivo del Calcio Scommesse contro Antonio Conte.

Caduta l’ipotesi del patteggiamento, Conte è accusato di non aver denunciato la combine delle partite Novara-Siena e AlbinoLeffe-Siena, entrambe disputate nella primavera 2011.

Segui Informarea su Telegram

Antonio Conte

Stessa richiesta di pena, un anno e tre mesi di squalifica, è stata formulata dalla Procura per Angelo Alessio, vice allenatore della Juventus deferito con le stesse accuse.

Mentre gli avvocati dei due tecnici, Luigi Chiappero e Antonio De Rensis cercheranno di smontare le tesi dell’accusa, la Juventus, dopo la richiesta del procuratore Palazzi, ha reagito contro la giustizia sportiva e contro la FIGC definendo la decisione fuori da ogni logica.

Andrea Agnelli

Lo stesso presidente Andrea Agnelli ha rilasciato dichiarazioni infuocate contro la FIGC, che ha rifiutato il patteggiamento, definendo  il sistema giuridico sportivo inadeguato e dittatoriale.

Sarà un’estate intensa.


Segui Informarea su Telegram

Fabrizio Cannatelli

Autore e fondatore di Informarea, sono un appassionato di informatica e tecnologia da sempre. La voglia di comunicare e di condividere sul Web le mie curiosità e le mie conoscenze mi hanno spinto a lanciarmi nel progetto di questo sito. Nato un po' per gioco e un po' passione, oggi è diventato una grande realtà.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.