Belen e Stefano si sposano

0 Condivisioni

Oggi, 20 settembre 2013, alle ore 18 convoleranno a nozze Belen Rodriguez e Stefano De Martino, coppia ben nota alla maggior parte di noi per via dell’attenzione mediatica perennemente mostrata nei loro confronti, e da loro non certo disprezzata.

Belen e Stefano si sposano

Gli sposi hanno scelto di celebrare e festeggiare l’evento nella provincia di Novara, presso il borgo di Comignago, vicino alle rive del Lago Maggiore. Il ricevimento si svolgerà all’aperto nei giardini di Villa Giannone, ricoperti per l’occasione di rose color cipria che la stessa Belen ha mostrato ai suoi fan su Instagram.

La futura sposa indosserà due abiti diversi: il primo durante la cerimonia, elegante e sontuoso, con maniche lunghe ed un pizzo francese anni ’40, il secondo per la festa, ricco di Swarovski e chiffon, postato su Instagram dalla showgirl stessa.

Belen su Instagram

Alcune indiscrezioni sul matrimonio: la presenza della Canalis è data per certa, mentre non sarà presente Maria De Filippi; sono previsti circa 230 invitati, oltre al mare di curiosi; strade chiuse al traffico nel borgo dalle 7 di stamattina fino alle 2 di notte; menù a base di pesce ma con influenze argentine e partenopee; confetti dai gusti più vari, festa tutta la notte con musica dal vivo e dj, fuochi d’artificio a mezzanotte.

Insomma, un vero matrimonio-spettacolo!

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.