Anche nel 2013 Apple al comando per valore del marchio

0 Condivisioni

Proprio nelle ore in cui è arrivata l’accusa di elusione fiscale da parte del Senato USA (74 miliardi di dollari), Apple riceve un ennesimo riconoscimento: si conferma infatti al primo posto nella classifica mondiale per valore del marchio.

La classifica, stilata dalla Millward Brown, attribuisce all’azienda di Cupertino un valore percepito di 185 miliardi di dollari (in crescita di circa 3 miliardi rispetto alla valutazione di 12 mesi fa). In seconda posizione sale Google (terza nel 2012) con 113 miliardi di dollari, che ha scalzato dalla piazza d’onore IBM – adesso terza (112 miliardi).

Il Brand di Apple

La top ten è praticamente tutta americana (l’unica intrusa è China Mobile decima) e a forte tinte I&T, ad esclusione delle aziende multinazionali di fast-food, soft drink e tabacco (McDonald’s quarta, Coca Cola quinta e Marlboro ottava).
Sono due le aziende italiane presenti nelle prime 100 posizioni: Gucci (68esima) e Prada (95esima).

Interessante notare la crescita di Samsung – vero concorrente di Apple nel settore smartphone: l’azienda sudcoreana è balzata al 30esimo posto con un incremento del valore del marchio percepito del 51% rispetto alla precedente rilevazione.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.