Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri: bebè in arrivo?

Bebè in arrivo per l’attrice Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri? Ambra Angiolini potrebbe essere incinta ed il figlio quasi sicuramente potrebbe essere del tecnico della Juventus: Massimiliano Allegri. Nulla di certo ma a dare lo scoop è il settimanale Diva e Donna con alcune  foto pubblicate in questi giorni.

La ex baby conduttrice di “Non è la Rai”, 40 anni, è stata fotografata per le strade di Roma allegra e spensierata ed in abbigliamento sportivo. Dalla felpa blu spuntavano delle rotondità sospette, a dispetto del suo fisico notoriamente asciutto e longilineo.

Potrebbe non essere una prova schiacciante magari la Angiolini è solo un po’ sovrappeso oppure è un effetto ottico , ma il settimanale pubblica anche dichiarazioni degli amici più stretti dei due, i quali, lontano dalle telecamere, avrebbero dichiarato che i due sono innamoratissimi: “Lui è romantico e pieno di attenzioni. Tutti e due hanno già figli grandi e sono spesso sono divisi tra famiglia e impegni”.

Ambra Angiolini incinta di Allegri

Nel caso fosse Ambra fosse incinta, per entrambi non sarebbe la prima gravidanza. Ambra ha già due figli: Jolanda e Leonardo, nati dal matrimonio con l’ex marito Francesco Renga e residenti a Brescia dove  frequentano la scuola.

L’allenatore bianconero, che in passato ha lasciato la prima fidanzata sull’altare andandosene al mare la mattina del matrimonio, ha anche lui due figli avuti da due donne diverse. La primogenita la bellissima Valentina 22 anni che studia a Milano ed il piccolo Giorgio 3 anni avuto dalla modella Gloria Patrizi, lasciata poco dopo l’arrivo alla Juventus.

Ambra e il tecnico bianconero si frequentano da 7 mesi con una certa discrezione. La storia è poi diventata di dominio pubblico dopo l’uscita di alcune foto che li ritraeva in vacanza in Maremma, poi la storia da chiacchierata divenne ufficiale nella trasmissione di Paolo Bonolis  “Chi ha incastrato Peter Pan”.

Se lo scoop è vero si saprà presto, per il momento i due non hanno rilasciato dichiarazioni sull’argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *