Addio Whitney Houston, The Voice

Los Angeles – Ieri pomeriggio al Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills alle 15.55 ora locale (00.55 di oggi in Italia) , è stato ritrovato il corpo senza vita di Whitney Houston. Whitney si trovava insieme a parenti e amici per prendere parte ad una serata organizzata in vista dei Grammy Awards che si terranno stasera a Los Angeles. Le cause della morte sono ancora oscure, gli investigatori continuano a lavorare per capire le circostanze; sembra che prima di morire il compagno cantante Ray-J avrebbe chiamato il personale di sicurezza per cercare di rianimarla, ma inutilmente.

Il metodo Aranzulla su Amazon

Whitney Houston 6 - Addio Whitney Houston, The Voice

Tossicodipendente da anni e in preda a frequenti crisi nervose, la morte di Whitney purtroppo è una tragedia attesa. Già alla vigilia della notte dei Grammy girava voce che Whitney si trovasse in gravissime condizioni; un’artista passata dal paradiso del successo, sempre ai vertici delle classifiche, amata e venerata da milioni di fan, all’inferno della droga e depressione. Il fallimento del suo matrimonio con il cantante Bobby Brown durato 14 anni l’ha spinta ad abusare di cocaina, marijuana e psicofarmaci.

Whitney nasce il 9 agosto del 1963 nella periferia a Newark, città di New Jersey , la madre Cissy era una cantante di gospel e Whitney era cugina della star del pop Dionne Warwick e figlioccia della grande Aretha Franklin.

La sua è stata una carriera molto veloce: l’intensità e profondità della sua voce l’hanno portata nel 1986, all’età di 23 anni, a vincere il Grammy, inizio di una carriera sempre all’apice.

withney2 - Addio Whitney Houston, The Voice

Per anni dominò la scena con tantissimi successi mondiali. Successo anche testimoniato dai sette singoli consecutivi piazzati al primo posto della “Billboard Hot 100“, la classifica dei 100 singoli più venduti e più trasmessi dalle radio negli Stati Uniti, facendo meglio di Diana Ross e dei Beatles. In totale si calcola abbia venduto circa 190 milioni di dischi.Assieme a Michael Jackson detiene il record dell’artista di colore di maggior successo.

Una popolarità confermata anche sul grande schermo con il film “The Bodyguard“, dove la cantante recitò al fianco di Kevin Kostner, sua sensuale guardia del corpo. La colonna sonora del film “I will always love you” raggiunse le 45 milioni di copie vendute.

whitney houston the bodyguard soundtrack 1992 - Addio Whitney Houston, The Voice

Soprannominata “The Voicenel 2008 il Guinness dei Primati ha dichiarato Whitney l’artista più premiata e popolare al mondo. L’artista ha guadagnato 6 Grammy Awards e detiene il record per numero di American Music Awards, avendone ricevuti 22 in tutto.

Whitney Houston è stata inserita alla 34a posizione nella lista dei 100 cantanti più grandi di tutti i tempi della rivista Rolling Stone.

Dopo un periodo di declino negli anni 2000 dovuto a durissime vicende personali e cause legali contro l’ex marito, nel giugno 2009 la casa discografica Arista Records ha annunciato il nuovo album di Whitney dal titolo I Look To You, pubblicato il 28 agosto 2009 in Italia e in Germania e negli Stati Uniti il 31 agosto.

Nel gennaio 2010, Whitney Houston è stata nominata per due NAACP Image Awards nelle categorie “Best Female Artist” e “Best Music Video“, vincendo in quest’ultima con il video musicale del singolo “I look to you”. L’artista ha inoltre ricevuto una nomination per gli Echo Awards, la versione tedesca dei Grammys, nella categoria “Best International Artist”. Il 26 gennaio l’Arista Records pubblica Whitney Houston: The Deluxe Edition per celebrare il 25º anniversario dell’album di debutto della cantante. Questa edizione comprende tutte le canzoni dell’album originale completamente rimasterizzate, interviste, performance live, video promozionali, remix e molto altro.

In un’intervista del 2002, disse: «Il più grande demonio sono io. Posso essere il mio miglior amico o il mio nemico peggiore». E quel demonio alla fine ha avuto tragicamente la meglio.

whitney houston leader - Addio Whitney Houston, The Voice

Withney, riposa in pace, non ci sarà mai più un’altra come te“: così, sulla sua pagina Facebook, Lenny Kravitz ha aperto i necrologi vip. “Ho il cuore spezzato e sono in lacrime per la morte scioccante del mio amica, l’incomparabile Whitney Houston “, ha scritto la cantante Mariah Carey su Twitter.

Ciao Whitney.

Ecco un video che la ricorda “I wanna dance with somebody

I will always love you dal film “The BodyGuard”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *