Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra: dal 7 luglio 2016 al cinema

0 Condivisioni

Dopo il film Tartarughe Ninja del 2014, torna al cinema con il sequel Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra, la serie cinematografica basata sui celebri fumetti delle Tartarughe Ninja di Kevin Eastman e Peter Laird, in compagnia di Michelangelo, Donatello, Leonardo e Raffaello. 

Annunciato nel dicembre del 2014, Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra, girato da Dave Green e prodotto da Michael Bay sui personaggi creati da Nickelodeon, il nuovo film della Paramount uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 7 luglio per garantire ancora una volta azione e divertimento. 

 Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra

Al fianco delle super Tartarughe Ninja ci saranno Megan Fox (April O’Neil), Will Arnett (Vern Fenwick) e Stephen Amell, nel ruolo di Casey Jones: vigilante travestito da giocatore di hockey. Come in tutti i film del genere non mancheranno i cattivi: come il super criminale Shredder aiutato dallo scienziato Stockman, e dai suoi scagnozzi Bebop e Rocksteady, a evadere di prigione e ad attuare il piano diabolico più ambizioso di sempre: la conquista del mondo.

Scagnozzi Shredder

Il compito delle Tartarughe Ninja sarà quello di fermare Shredder ed il suo clan, per poi scoprire che, ancora una volta, tutto è stato architettato dal cattivo dei cattivi: il signore della guerra aliena: Krang.

Ideata nel 1984, la serie a fumetti Tartarughe Ninja, in origine Teenage Mutant Ninja Turtles, appartiene al genere fantascientifico unito alla cultura zen dei guerrieri giapponesi. Dopo anni complicati in cui nessuno era intenzionato a pubblicare i quattro personaggi della serie, i creatori della saga ottennero con la prima mineserie televisiva di cinque episodi un successo inaspettato, al punto da ispirare la casa editrice Archie Comics nel realizzare il fumetto Teenage Mutant Ninja Turtles Adventures, e successivamente Hollywood per la trilogia cinematografica degli anni ’90: Tartarughe Ninja alla riscossa, Tartarughe Ninja II – Il segreto di Ooze, Tartarughe Ninja III, dando vita ad una vera e propria Turtles-Mania.

 Tartarughe Ninja alla riscossa

Dopo lo scarso successo del seguito della trilogia cinematografica del 1997: Tartarughe Ninja: l’Avventura continua, le Tartarughe Ninja di Eastman e Laird sono tornate ad appassionare gli amanti del genere con una serie di fumetti intitolata TMNT e successivamente con quella prodotta dalla 4Kids.

TMNT

Il vero successo cinematografico è stato, invece, ripreso nel 2014, con il remake di Tartarughe Ninja alla riscossa del 1990 con il regista Liebesman, per segnare il reboot della saga cinematografica. 

Golosi di pizza e sempre pronti a prendersi in giro, i nomi delle Tartarughe Ninja sono ispirati ai quattro artisti italiani scelti dal maestro Splinter, un topo antropomorfo, che le accudì dopo che queste vennero a contatto con una sostanza radioattiva che gli causò una mutazione genetica. Fu proprio Splinter ha specializzare ogni tartaruga, che in origine avevano solo bandane rosse, al combattimento attraverso le arti marziali: Leonardo (maschera blu) è il leader del gruppo e sa usare la katana, Donatello (maschera viola) sa usare il bastone Bo, Raffaello (maschera arancione) è il maestro dei nunchaku mentre Michelangelo (maschera rossa) sa usare i pugnali Sai.

 Tartarughe Ninja con Megan Fox

Saranno proprio loro i paladini della giustizia a lottare contro il Clan del Piede ed il suo perfido maestro Shredder per difendere il mondo dal male. Se vuoi scoprire come andrà a finire non ti rimane che goderti il secondo capitolo del film e trascorrere una serata divertente e ricca di action.

Di seguito il trailer di Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra 

Gli hashtag da usare sui social
#TartarugheNinja2
#FuoriDallOmbra

SVAMSVA - Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra: dal 7 luglio 2016 al cinema sponsored by - Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra: dal 7 luglio 2016 al cinema

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.