Rimandata di 24 ore la notte delle stelle cadenti

Quest’anno l’appuntamento con il picco della pioggia di stelle cadenti non coinciderà con la notte di San Lorenzo (tra stanotte e domani mattina), ma tra l’11 e il 12 agosto.

pioggia di stelle cadenti

Stranamente le ore di pioggia luminosa sono prevista durante il giorno, in particolare verso mezzogiorno.

La notizia è stata comunicata dall’Armagh Observatory in Irlanda del Nord, secondo il quale, in realtà, la pioggia di stelle è già in atto da un po’ e continuerà fino al 24 agosto.

La tradizione coincide con la leggenda del martire San Lorenzo, che arso vivo su una graticola fece levare le sue lacrime dal rogo creando delle stelle cadenti.

notte di san lorenzo

Scientificamente parlando però il fenomeno non è così mitologico, ma è spiegato dal passagggio annuale della Terra vicino l’orbita compiuta dalla cometa Swift-Tuttle, i piccoli frammenti detti Perseidi entrano nell’atmosfera terrestre a 60 km al secondo, da un’altezza di cento chilometri, comprimendo l’aria che incontrano e creando un’incandescente onda d’urto, cioè la scia che poi tutti noi vediamo.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.