E’ morta Donna Summer, la regina della Disco Music

Florida: questa mattina, dopo una lunga battaglia contro il cancro ai polmoni, a soli 63 anni, si è spenta la regina della Disco Music Donna Summer.

L’artista era in cura per cercare di guarire dalla malattia e stava concludendo un album su cui stava lavorando già da tempo. Vincitrice di 5 Grammy Awards la Summer negli anni 70′ aveva lanciato hits come “Last Dance“, “Hot Stuffcelebrato anche nel film “The Full Monty”, “Bad Girls” e “I feel love“.

Donna Summer

Nata nel 1948 a Boston LaDonna Andre Gaines in arte Donna Summer comincia fin da piccola a cantare in chiesa ispirandosi a cantanti come Janis Japlin e Mahalia Jackson. Dopo il liceo si trasferisce in Germania dove partecipa agli show Hair e Porgy and Bess. In Europa Donna collabora con Giorgio Moroder, esplode nel 1975 con “Love to Love you baby“.

Negli anni 80 continua l’ascesa con She Works Hard for the Money e This Time I Know It’s for Real, rimane regina nel decennio della disco dance con quella voce sensuale, erotica, esplosiva.

Con 23 album pubblicati dal 1974 al 2008, e con oltre cento milioni di copie vendute in tutto il mondo nel 2004 entra per prima nella Dance Music Hall of Fame, insieme ai Bee Gees e a Barry White e colleziona ben cinque Grammy Award, sei American Music Awards, 24 dischi d’oro e di platino negli Usa e 19 dischi d’argento in Gran Bretagna.

Il suo ultimo album è Crayons, uscito nel maggio del 2008, con 13 canzoni inedite tra cui “The Queen is Back“.

La sua produzione e’ tuttora acclamata dalla critica moderna ed e’ una delle poche cantanti disco rivalutate dalla critica rock attuale.

Fonti il Sole24ore, RaiNews24

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


Fabrizio Cannatelli

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.