Dal 9 gennaio nuovo Decreto sul rinnovo patente di guida

0 Condivisioni

Novità in ambito rinnovo patente in questo 2014. Da questo mese non verrà più rilasciata l’etichetta adesiva alla scadenza della patente, ma verrà stampata una nuova patente con nuova foto che verrà direttamente spedita per posta all’indirizzo desiderato.

Il decreto entrerà in vigore il 9 gennaio 2014 su decisione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Rinnovo Patente di Guida - Nuovo Decreto

La nuova procedura prevede per i medici autorizzati (ASL, Studi di consulenza-Autoscuole), che effettueranno la visita medica al conducente, l’accesso al sistema informatico del Dipartimento per i Trasporti attraverso il sito web “Il Portale dell’Automobilista” in cui dovranno inserire le proprie credenziali ed un pin. Qui dovranno evidenziare eventuali prescrizioni mediche, gli estremi del pagamento e allegare foto e firma del titolare.

La ricevuta di avvenuta conferma di validità, stampata e firmata, e consegnata al conducente, avrà valenza fino all’arrivo della nuova patente, comunque non più di 60 giorni, e potrà essere utilizzata soltanto per circolare in Italia. Nello stesso momento il medico, sempre tramite portale, inoltrerà al CED della Motorizzazione la richiesta di ristampa della patente da recapitare all’indirizzo del titolare: i tempi che il Ministero prevede per tale invio sono di circa una settimana.

Il costo di tale procedura non cambierà: 16€ di marca da bollo più 9€ dei diritti di motorizzazione da pagare tramite apposito bollettino postale da consegnare al medico insieme ad una foto tessera. A questi vanno aggiunti i costi di vista medica (variano in base alla ASL tra i 20€ e i 50€ per patenti A e B), e i 6,80€ di posta assicurata da saldare al ritiro del nuovo documento.

La richiesta di rinnovo può essere effettuata al massimo 4 mesi prima della data di scadenza della propria patente. Dopo il rinnovo, la scadenza della patente di guida coinciderà con quella del compleanno

La durata della patente di guida dovrebbe rimanere la stessa anche con l’entrata in vigore del nuovo decreto:

Patente A e B: fino ai 50 anni di età il rinnovo deve essere fatto ogni 10 anni, tra i 50 e i 70 anni il rinnovo deve essere fatto ogni 5 anni, tra i 70 e gli 80 anni di età il rinnovo deve essere fatto ogni 3 anni, superati gli 80 anni di età il rinnovo deve essere fatto ogni 2 anni.

Patente C: fino ai 65 anni di età il rinnovo deve essere fatto ogni 5 anni, superati i 65 anni di età il rinnovo deve essere fatto ogni 2 anni.

Patente D: fino ai 60 anni di età il rinnovo deve essere fatto ogni 5 anni, superati i 60 anni il rinnovo deve essere fatto ogni anno.

 

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

Non esitate a lasciare le Vostre impressioni o a porre domande.

0 Condivisioni

Alessandra

Non è propriamente una appassionata di informatica, ma si diletta con piacere in questo ambito grazie anche al suo lavoro spesso legato al mondo web. In questo blog vuole parlare quindi di tutto un po’ (tranne che di informatica!), di ciò che la circonda e di ciò che la appassiona, sperando di poter creare materiale di confronto sugli ambiti più disparati, dal matrimonio alle ricette, dalla lettura alla dolce attesa ai viaggi… e tanto altro ancora!

Alessandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.