Come segnalare a Google chi copia i nostri contenuti

0 Condivisioni

Molti sono i siti che per andare avanti si limitano a copiare i contenuti di altri siti/blog rubando, con il semplice copia e incolla del testo, interi articoli scritti con impegno e dedizione da autori che vedono il loro lavoro violato e rubato.

Addirittura capita spesso che, andando su Google e digitando la parola chiave relativa ad un proprio articolo scritto, succede di ritrovarsi, nell’ordine dei risultati, successivi all’articolo del sito che ci ha copiato.

Report scrapes pages

Per tutelare gli articoli originali, Google ha deciso di aiutare gli autori a segnalare coloro che hanno copiato indicando il link dell’articolo rubato o il link del sito stesso. Esiste una pagina messa a disposizione da Google chiamata Report scrapes pages, contenente un form, in cui è possibile inserire:

  • la query, cioè la parola chiave, che inserita in Google vi ha fatto giungere a quella determinata pagina;
  • l’indirizzo della pagina o articolo originale;
  • l’indirizzo della pagina o articolo copiato;
  • un commento opzionale.

La segnalazione a Google si conclude premendo il bottone Invia

Google offre la possibilità di segnalare anche:

Prima di arrivare ai passi sopra descritti, è sempre utile provare un contatto con chi effettivamente ruba i vostri contenuti web. Cercate nel sito un’email di contatto e scrivete chiedendo gentilmente la rimozione del contenuto copiato specificando un termine entro il quale farlo e promettendo un’eventuale segnalazione a Google.

Nel caso in cui il sito in questione non avesse un email di contatto, scrivete direttamente nel commento del post incriminato e se anche questa strada non dovesse darvi risultati sperati vi consigliamo due siti dove poter reperire informazioni sul sito e sul dominio che lo ospita:

Non perdere nessuna notizia, aggiungici agli amici!


 

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.

0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.