Come catturare le schermate su iPad, iPhone e su Mac

0 Condivisioni

Molti si chiedono come catturare le schermate dell’iPad? il sistema c’è ed è molto semplice ed immediato e funziona con qualsiasi applicazione e qualunque cosa ci sia in quel momento sullo schermo.

Dobbiamo soltanto spingere contemporaneamente il tasto Home e quello di accensione/spegnimento, sentiremo il classico clic dello scatto fotografico e lo schermo, per un attimo, mostrerà un lampo bianco.

Ora la schermata catturata si trova all’interno dell’app Immagini, esattamente come se avessimo scattato una foto con la fotocamera del dispositivo. Lo stesso procedimento va eseguito se abbiamo un iPhone.

ScreenShot dell'iPad

Per quanto riguarda il Mac la cattura della schermata può essere effettuata attraverso la combinazione di tasti cmd+shift+3 sulla tastiera, un’immagine png con la foto del desktop verrà salvata sulla scrivania e la corretta esecuzione della cattura verrà segnalata dal suono della macchina fotografica.

Per catturare, invece, singole porzioni dello schermo bisogna eseguire la combinazione cmd+shift+4 sulla tastiera del Mac marcando l’area del desktop da fotografare con il mouse.

Se volete seguire i post di www.informarea.it potete iscrivervi al suo feed RSS.


0 Condivisioni

Fabrizio Cannatelli

Fondatore di Informarea.it, è un appassionato di informatica. Ha lavorato per molti anni come Analista Programmatore presso varie aziende utilizzando diversi linguaggi di sviluppo, oggi svolge un lavoro completamente diverso ma la voglia di comunicare e di condividere con il web i suoi studi e le sue curiosità lo hanno spinto a far nascere questo blog non solo per esprimere e mostrare la passione per questo mondo, ma anche per confrontarsi con nuove esperienze di sviluppo.

Fabrizio Cannatelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.